ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 29 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Dal 22 al 25 aprile la 7° Rievocazione storica del Gran Premio di Bari: il programma e le limitazioni al traffico

Dopo il ricco calendario di eventi collaterali svoltisi a Bari nelle scorse settimane, si scaldano i motori per la 7^ Rievocazione storica del Gran Premio di Bari, che si svolgerà dal 22 al 25 aprile. La città di Bari si prepara ad ospitare la sfilata di auto d’epoca organizzata da Old Cars Club, per un’edizione – inserita nell’ASI Circuito Tricolore – che si preannuncia ricca di spettacolarità. L’evento è realizzato con il sostegno del Comune di Bari e della Regione Puglia, in collaborazione e partnership con Ferrovie Appulo Lucane, Obiettivo Tropici, Autotrend, Volvo Car Italia, Amgas e Luce, Blu Food Broker, Fondazione Nikolaos, Zagaria Sportuffiale, Magma Sportswear, LaBariCalcio.it, The Collection, Incoming Puglia.

Si parte venerdì 22 aprile, nel padiglione ASI (Automotoclub Storico Italiano) all’interno dell’Expo Levante, con il convegno «Sicurezza e mobilità: i temi al sostegno degli utenti», organizzato da Old Cars Club in collaborazione con l’associazione Elena Aubry e Volvo Car Italia. Durante la stessa giornata di venerdì, si entrerà poi nel vivo della rievocazione con il posizionamento delle auto storiche in zona paddock, allestita in Piazza Prefettura, a Bari. 

La giornata di sabato 23 sarà poi dedicata all’esposizione statica, nel paddock, dei bolidi risalenti agli anni 1947-1956, periodo in cui si è svolto lo storico Gran Premio di Bari, mentre i partecipanti si concederanno una piacevole escursione alla scoperta delle bellezze della città di Matera, organizzata in collaborazione con Ferrovie Appulo Lucane. 

Domenica 24 aprile la prima parte della giornata di Gran Premio si svolgerà all’interno della Fiera del Levante, dove le auto si trasferiranno a partire dalle ore 10, per una sfilata all’interno dei viali dedicati all’Expo Levante. Dalle ore 15, poi, si entra nel vivo dell’evento dedicato all’intera cittadinanza, con i bolidi che occuperanno interamente Corso Vittorio Emanuele per il raduno di auto e moto storiche di Old Cars Club. Per l’intero pomeriggio di domenica, tra musica e divertimento con gli speaker ufficiali del Gran Premio, la principale arteria della movida barese farà da cornice alle sfilate dei motori d’epoca, a cui si aggiungeranno quelle delle auto moderne del Porsche Club Puglia e del Ferrari Club Italia.

A seguire, alle ore 19, tutte le auto partecipanti effettueranno un giro di ricognizione del circuito e, alle 21, in piazza Prefettura, grande apertura della 7^ Rievocazione del Gran Premio di Bari con il saluto del Sindaco di Bari, Antonio Decaro, la presentazione delle vetture e l’avvio della notturna. 

L’ultima giornata la rievocazione del Gran Premio di Bari entra nel vivo lunedì 25 aprile alle 9, con l’Inno di Mameli, il trasferimento delle auto sul circuito. Alle 9.30 partirà la prima delle tre manches. A partire da Piazza Prefettura, il circuito abbraccerà tutto il borgo antico di Bari e offrirà ai partecipanti la possibilità di sfilare in piena sicurezza, grazie alle “chicane” (curve obbligate): un concentrato adrenalinico ed emozionante per equipaggi e spettatori, che potranno riassaporare il ricordo dello storico tracciato del Gran Premio di Bari, che si correva alle massime velocità della Formula 1 di allora.

Tra le circa 50 vetture di alto pregio artistico e collezionistico che prenderanno parte alla gara, spiccano i leggendari marchi Stanguellini, Apache, Cisitalia, Ferrari, Taraschi, Alfa Romeo, Maserati, Lotus. Tutti bolidi capaci di rievocare gli anni dei piloti del calibro di Ascari, Farina, Fangio, Gonzales, Bira, Taruffi, Lorenzetti (questi di origini baresi) e dell’indimenticabile Nuvolari. Per citarne qualcuna in particolare, vedremo a Bari la Cooper Bristol MK1 del 1952 (sette esemplari prodotti), guidata da piloti come Alan Fraser, George Hartwell e Andre Lowens. O altri due gioielli, come la Ac Ace Bristol del 1957 e la Ermini 1100 Sport del 1946, che ha già partecipato alla Rievocazione del Gran Premio di Bari del 2015 e del 2019 (vincendo quest’ultima). Alle 13.30, nei pressi della tribuna autorità, sarà allestito il podio per la consegna delle coppe ai vincitori della 7^ Rievocazione e, a seguire, i partecipanti si sposteranno nella Sala Giunta del Comune di Bari per la consegna delle targhe e il saluto a tutti i partecipanti da parte degli organizzatori dell’evento e dell’Amministrazione comunale.  

Testimonial dell’intera manifestazione sarà Cesare Fiorio, storico dirigente sportivo italiano.

 

Qui le limitazioni al traffico previste dalla Polizia locale per i giorni 21, 24 e 25 aprile.

 

Sito ufficiale: www.oldcarsclub.it

Facebook: https://www.facebook.com/Granpremiodibari/

Instagram: granpremiodibari_real

YouTube: Gran Premio Bari official urly.it/3m-92

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...