ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 30 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Dal 19 luglio i cantieri in piazza della Libertà; dal 21 luglio sarà la volta di viale Lavagnini, laro Martiri delle Foibe e viale Milton

Dal 19 luglio i cantieri in piazza della Libertà; dal 21 luglio sarà la volta di viale Lavagnini, laro Martiri delle Foibe e viale Milton

Al via i lavori della linea Fortezza-San Marco. Dalla prossima settimana inizieranno le predisposizioni dei cantieri e le lavorazioni in piazza della Libertà, viale Lavagnini, largo Martiri delle Foibe e i lavori di riqualificazione di viale Milton. A seguire il cantiere di piazza San Marco (lato basilica) e i lavori di asfaltatura in via Lorenzo il Magnifico, via Pier Capponi, via Fra’ Bartolommeo e via Leonardo Da Vinci (programmati dall’ultima settimana di luglio). È quanto è stato stabilito oggi nel corso del coordinamento dei cantieri alla presenza tra gli altri dell’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, del presidente di Tram Spa Fabrizio Bartaloni, dei tecnici del Comune e delle ditte.

Questi lavori rientrano nella cosiddetta “fase 0” della durata di 45 giorni. Per quanto riguarda piazza della Libertà, sono due le aree interessate. La prima è quella a parcheggio lato via Lorenzo Il Magnifico che dal 19 luglio sarà chiusa al transito per eseguire le previste opere di sistemazione urbanistiche. Previsti divieti di sosta e restringimento di carreggiata. L’altra area è quella di fronte al Parterre dove sono in programma interventi sui sottoservizi preceduti dalla demolizione dello spartitraffico centrale con restringimento di carreggiata. Restano sempre percorribili le direttrici verso via Pier Capponi-viale Don Minzoni e da viale Matteotti verso viale Lavagnini-rientro su viale Matteotti. Per lavori relativi ai sottoservizi sarà istituita la chiusura del primo tratto di via Madonna della Tosse lato piazza con cambio del senso di via Pippo Spano per raggiungere via Spaventa e rientrare viale Don Minzoni.

Il pacchetto di cantieri successivo inizia il 21 luglio. Si tratta di viale Lavagnini dove sarà istituito un restringimento di carreggiata (restano tre corsie verso piazza della Libertà) da via Duca d’Aosta a piazza della Libertà lato centro per i lavori relativi alle sistemazioni (illuminazione pubblica). Poi largo Martiri delle Foibe, dove scatteranno divieti di transito e sosta per l’adeguamento del parcheggio a capolinea dei bus del trasporto pubblico. Passando a viale Milton, si tratta della riqualificazione e allargamento del marciapiede lato Mugnone e dell’asfaltatura della carreggiata (durata complessiva 45 giorni). L’intervento, con avvio sempre il 21 luglio, è articolato in fasi: si inizia nel tratto via Landino-via Leone X con restringimento di carreggiata e divieto di sosta; a seguire i lavori di sposteranno sul tratto successivo via Landino-Ponte Rosso con gli stessi provvedimenti. L’ultima fase, della durata di 5 giorni, prevede l’asfaltatura della carreggiata lato edifici.

Per quanto riguarda le asfaltature, il programma prevede i lavori in orario notturno via Lorenzo il Magnifico (dal 25 luglio) e a seguire quelle in Pier Capponi, via Leonardo Da Vinci e via Fra’ Bartolommeo. Le ordinanze saranno esaminate e firmate nella prossima riunione.

Per quanto riguarda piazza San Marco, il coordinamento ha deciso un approfondimento che sarà effettuato nei prossimi giorni. Il cantiere nella prima fase interessa l’area fronte basilica. Nei primi due giorni è prevista la demolizione degli spartitraffico, a seguire sarà allestito il cantiere vero e proprio per gli interventi sui sottoservizi e successive opere di riqualificazione urbanistica. Dal punto di vista della mobilità, sulla parte lato basilica resterà in funzione una corsia che sarà utilizzata nella direzione via Cavour-via La Pira. (mf)