ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 10 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Da Valdobbiadene al Salento a piedi per dare coraggio alle persone che convivono con la sclerosi

Da Valdobbiadene al Salento a piedi per dare coraggio alle persone che convivono con la sclerosi

Dare coraggio alle persone che
convivono con la sclerosi multipla e aiutarle a riscoprire l’importanza, ma
anche la bellezza, delle piccole cose: queste alcune delle motivazioni che
hanno portato Michele Agostinetto a partire da Valdobbiadene per raggiungere
Santa Maria di Leuca a piedi. Il protagonista di questa straordinaria impresa,
ormai nota in Italia con il nome di “Un viaggio da sclero”, ha iniziato a
camminare il 1° maggio e conta di raggiungere la sua meta il 22 agosto con una
media di 26 km al giorno. Non lo fermeranno il caldo, la pioggia, la siccità,
la stanchezza e men che mai, questo è quanto si è riproposto, la sclerosi
multipla.

Dopo circa due mesi di cammino
alla scoperta delle bellezze italiane, Michele da qualche giorno è
ufficialmente approdato in provincia di Latina e sabato 2 luglio sarà a Fondi.
Ad accoglierlo, in aula consiliare, alle ore 11:30, per amplificare e divulgare
il suo messaggio, oltre al sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, anche gli
assessori al Turismo, allo Sport e ai Servizi Sociali Vincenzo Carnevale,
Fabrizio Macaro e Sonia Notarberardino.

“Un viaggio da sclero” proseguirà
nel Sud Pontino con tappa il 3 luglio a Itri, il 4 luglio a Formia e il 5
luglio a Minturno.

L’impresa itinerante è promossa
da Confagricoltura Treviso oltre che dal Comune di Valdobbiadene e da centinaia
di persone: amici e familiari del camminatore ma anche tantissime persone affette
da sclerosi per le quali Michele è ormai un idolo oltre che un simbolo di
forza, coraggio e determinazione.