ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 29 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Cultura. “La Malatestiana si fa ancora più grande”: il presidente Bonaccini e l’assessore Felicori all’inaugurazione del terzo lotto della splendida e antica biblioteca, realizzato con un contributo regionale di oltre 1,2 milioni di euro: “Un complesso che da più di 600 anni custodisce cultura e sapere ed è patrimonio di tutti”

Bologna – Oltre 1.000 metri quadrati di spazio in più, che faranno della biblioteca più antica dell’Emilia-Romagna un luogo di cultura ancora più moderno. Non solo: nuove acquisizioni per i cataloghi di cinema, musica e spettacolo, un’intera sezione per la saggistica. E poi giochi da tavolo, videogames, fumetti e illustrazioni.

“La Malatestiana si fa ancora più grande”: questa la frase scelta dalla celebre biblioteca di Cesena, che apre le porte a nuovi spazi e contenuti, resi possibili grazie anche a un intervento finanziario da oltre 1,2 milioni di euro della Regione. Oggi pomeriggio l’inaugurazione ufficiale del terzo lotto, alla presenza del sindaco di Cesena, Enzo Lattuca, del presidente della Giunta regionale, Stefano Bonaccini, dell’assessore regionale alla Cultura e al Paesaggio, Mauro Felicori. Con loro l’assessore alla Cultura e Inclusione del Comune, Carlo Verona, e lo scrittore Roberto Mercadini.

“È una grande emozione essere qui, oggi, in un complesso che da più di seicento anni custodisce cultura e sapere- dichiarano il presidente Bonaccini e l’assessore Felicori-. Questo è l’unico luogo, in Italia a essere stato inserito nel Registro Unesco Memoria del Mondo. Una biblioteca nata nel Rinascimento, che nel tempo si è ingrandita, trasformata, dotandosi via via delle più moderne tecnologie. E tutto questo- aggiungono- è patrimonio di tutti. In questi giorni così drammatici questo spazio ha un valore non misurabile: non è unicamente una raccolta di libri ma un luogo di incontro, di scambio, di cultura, perimetro dove è ancora possibile un dialogo”.

Le risorse

La spesa complessiva per la realizzazione del terzo lotto è stata di 2 milioni e 950mila euro per i lavori edilizi (di cui 1 milione e 200mila sono stati finanziati con risorse del Por Fesr, il Programma operativo della Regione collegato al Fondo europeo di sviluppo regionale), a cui si sono aggiunti 400mila euro per gli arredi e le attrezzature. Di questi, 32mila sono stati finanziati tramite il Piano bibliotecario 2020 della legge regionale 18/2000, grazie alla quale, a partire dal 2016, gli allestimenti e le dotazioni tecnologiche della Malatestiana sono “cresciuti” per un totale di 125mila euro.

Oltre una settimana di festeggiamenti

Le iniziative di inaugurazione della Malatestiana dureranno più di una settimana, e cioè da oggi, sabato 19 marzo, fino al 27. Saranno presenti numerosi ospiti da tutt’Italia, per accompagnare i visitatori alla scoperta dei nuovi spazi: scrittori, registi, musicisti, sceneggiatori, ma anche videogamers, fumettisti e illustratori. Il programma comprende, oltre agli incontri, anche visite guidate, giochi di gruppo, proiezioni e laboratori.

In allegato: cartella immagini; scheda su intervento

Chiara Vergano