Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Catanzaro > Crotone, 10 arresti per la sparatoria del 9 gennaio. Era un raid punitivo per il traffico di droga

Crotone, 10 arresti per la sparatoria del 9 gennaio. Era un raid punitivo per il traffico di droga

Il regolamento di conti era avvenuto davanti alla stazione degli autobus piena di studenti pendolari

 

 

Arrestate dieci persone a Crotone, accusate di tentato omicidio, detenzione illegale di armi e spaccio di sostanze stupefacenti, nell’ambito dell’indagine sulla sparatoria avvenuta lo scorso 9 gennaio. Due persone spararono all’impazzata, con un fucile caricato a pallettoni e una pistola, contro un’autovettura in sosta nella quale si trovavano altre due persone. Il tutto nel quartiere Fondo Gesù, intorno alle 13,30, davanti alla stazione degli autobus piena di studenti pendolari.

L’operazione, denominata “Ora di Punta”, ha portato alla scoperta di una fiorente attività di spaccio di droga. Nel quartiere, il giorno della sparatoria, era in atto uno scontro tra due fazioni per il controllo del mercato della droga. Lo scorso 22 gennaio, erano state arrestate due persone, ritenute coinvolte in quella sparatoria: Ferdinando La Forgia, uno dei due attentatori, e Mario Cimino, uno degli obiettivi del raid punitivo, anch’esso armato di pistola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *