ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 8 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Coronavirus nel pavese: 8 morti in due giorni

Aumentano i morti a causa del coronavirus nella provincia di Pavia. Negli ultimi giorni si sono verificati 8 decessi, tutti di ultra 75enni con patologie pregresse che sono risultate fatali quando hanno contratto il Covid-19.

“Chiediamo la priorità d’interventi straordinari per la provincia di Pavia dove la pulizia degli uffici, già carente per qualità in precedenza, non è migliorata in questa fase emergenziale – hanno chiesto Matteo Zucca e Maurizio Dassù di Slp Cisl a Poste italiane – In tutta la provincia ci segnalano pulizie sommarie fatte a giorni alterni con prodotti non disinfettanti. Le mascherine usa e getta, dove fornite, sono esaurite e chi opera in uffici layout, in sala consulenza o al recapito probabilmente a meno di un metro di distanza dalla clientela, si interroga su quali azioni intenda porre in campo l’azienda a tutela della loro salute. La provincia di Pavia si trova al centro dell’infezione e purtroppo si contano contagi e un ricovero”.

Il rettore dell’Università di Pavia Francesco Svelto commenta: “I primi dati sull’avvio della didattica a distanza come degli esami e delle sessioni di laurea dimostrano grande senso di responsabilità e attaccamento all’istituzione – ha scritto ai colleghi – Non possiamo prevedere quando si ritornerà alla didattica in presenza. La possibilità di creare classi virtuali in cui la partecipazione degli studenti sia praticabile, a distanza ma in diretta, comporterebbe un coinvolgimento importante a beneficio dell’apprendimento. A partire da lunedì avvieremo una sperimentazione di una modalità live e interattiva con un numero relativamente ridotto di insegnamenti, scelti entro un campione significativo di corsi di laurea, contando però di attuare un’ampia estensione, una volta verificata l’affidabilità dello strumento. Quando sarà revocata la sospensione, sarà consentita la scelta tra le due modalità, per un periodo di 1-2 settimane, a discrezione del docente”.