Sei in: Home > Edizioni Locali > Conte, rosso a Sanchez poteva ucciderci

Conte, rosso a Sanchez poteva ucciderci

image_pdfimage_print

 

“Sono soddisfatto della vittoria.
Sono partite che quando le giochi in questo modo, con questa chiarezza di idee e creando così tanto, le devi chiudere e nel primo tempo potevamo segnare altre reti. Capita l’imponderabile perché occasioni clamorose per fare il terzo gol, espulsione e dopo 5 minuti ci fanno il gol. Avrebbe potuto ammazzare chiunque questo tipo di situazione, ma i miei sono stati bravi a gestire un momento complesso”. L’analisi di Samp-Inter è di Antonio Conte e serve ad esprimere soddisfazione per il 6/o successo in altrettante partite di campionato. “Siamo riusciti, anche intervenendo dalla panchina – continua Conte -, a equilibrare la situazione e a fare il terzo gol in inferiorità numerica. Sono contento perché dopo due minuti è successo l’inimmaginabile: ci hanno espulso un giocatore e fatto il gol del 2-1. Poteva ammazzare un elefante questa situazione…” Domenica prossima c’è la grande sfida contro la Juventus: che ne pensa Conte? “La Juve viene dopo, pensiamo al Barcellona”.