Streaming
Sei in: Home > Articoli > Curiosità > Consegnati cinque defibrillatori alla città di Potenza

Consegnati cinque defibrillatori alla città di Potenza

Ubi Banca ha donato cinque nuovi defibrillatori alla città di Potenza, dentro apposite cassette allarmate fornite dalla ditta “Nuova Antincendio”.

Sono stati ufficialmente consegnati alla città di Potenza cinque nuovi defibrillatori, posti in altrettanti luoghi della città. L’iniziativa, voluta da Ubi Banca, è stata presentata nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città, sede municipale di piazza Matteotti, alla presenza del primo cittadino, del direttore di Ubi Banca per Basilicata, Puglia Nord e Molise e del direttore della sede centrale di Potenza dell’istituto di credito. In sindaco di Potenza, Dario De Luca, ha ringraziato Ubi Banca per “il prezioso gesto che si è voluto indirizzare alla nostra comunità”. “Attraverso l’individuazione di questi cinque nuovi punti di soccorso, posti in alcune delle zone più popolose, ci sarà la possibilità di intervenire nell’immediatezza su quanti si dovessero trovare nella necessità di essere assistiti, per i quali la presenza di un defibrillatore può rappresentare la differenza tra il vivere e il morire”, ha detto il sindaco.

Vincenzo Piracci, direttore territoriale Ubi Banca per Basilicata, Puglia Nord e Molise, ha parlato di una “iniziativa pensata e realizzata, soprattutto nell’ottica di fornire un contributo sociale al capoluogo di regione, sottolineando l’importanza della prevenzione”. I defibrillatori sono stati posizionati all’interno del teatro Stabile, alla Farmacia Capizzi in via Lazio 12 (zona Santa Maria), alla farmacia Mallamo, via Toti 9-13 (zona Francioso), alla farmacia Trerotola, via Nitti (zona rione Lucania), e alla farmacia Caiazza, via Tirreno, 3 (rione Cocuzzo). I dispositivi sono protetti da cassette dotate di allarme, donate dalla ditta “Nuova Antincendio”.