ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 26 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Confiscati beni per 5 mln a condannato per usura

 

La Direzione investigativa antimafia e la Guardia di finanza di La Spezia hanno confiscato a un campano, l’imprenditore Tommaso Ricci, 64enne originario di Pomigliano d’Arco (Napoli), condannato in primo grado per usura dal tribunale della Spezia beni per cinque milioni.

Il decreto di confisca è stato emesso dal Tribunale di Genova.

L’uomo è stato condannato a 8 anni e 4 mesi di reclusione, oltre che per usura, anche per tentata estorsione e trasferimento fraudolento di valori.
Da inizio anno le indagini condotte dalla Dia sull’uomo e gli accertamenti della Gdf sul suo patrimonio, avevano mostrato, secondo gli investigatori, “una rilevante pericolosità sociale e sproporzione tra i beni posseduti e i redditi dichiarati che avevano portato a un sequestro dei beni. Il nuovo provvedimento ha portato alla confisca di una società che opera nel settore edilizio, 3 fabbricati, un impianto fotovoltaico e il terreno su cui era stato montato, detenuti sul territorio di Sarzana (La Spezia), conti correnti bancari e posizioni finanziarie. L’imprenditore si era trasferito a Sarznaa da oltre quindici anni. I beni erano già stati oggetto di sequestro preventivo nel gennaio scorso, come esito dell’operazione “Agrodolce 2”.

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...