ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 27 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Conclusa la fase sperimentale del progetto “Consiglio comunale dei ragazzi”

Con l’approvazione avvenuta oggi da parte del Consiglio comunale di una mozione presentata dall’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea, si è conclusa l’attività sperimentale che ha coinvolto gli alunni dell’Istituzione scolastica Saint-Roch nel corso dell’attuale anno scolastico, rientrante tra quelle propedeutiche alla ricostituzione del Consiglio comunale dei Ragazzi, come stabilito dal Consiglio con la deliberazione n. 38 del 17 marzo 2021.

Nel corso dell’anno scolastico i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado dell’Istituzione scolastica Saint-Roch hanno lavorato a un progetto di responsabilità civica, in collaborazione con l’Assemblea comunale.

Nelle scorse settimane i consiglieri dell’Ufficio di Presidenza hanno incontrato i ragazzi nella sede della scuola, illustrando l’organizzazione del Comune di Aosta e, soprattutto, le competenze degli organi politici nonché il funzionamento del Consiglio comunale.
In seguito, gli studenti delle quattro sezioni A, B, C e D hanno ricambiato la visita, incontrando l’Ufficio di Presidenza nella sala del Consiglio e il Sindaco nella sede dell’Hôtel de Ville.

I ragazzi hanno, poi, lavorato, seguiti dai propri insegnanti, alla creazione di una piattaforma di richieste all’Amministrazione comunale, tramite la presentazione di mozioni, illustrate tramite video e animazioni grafiche.

La mozione della classe 3A è stata incentrata sulla riconversione in atto del Parco “Mario Puchoz”. La richiesta dei ragazzi è di migliorare lo spazio presente nella struttura eliminando le porte di calcio a 11, creare una struttura per il basket e aggiungere una rete di pallavolo al fine di incrementare le occasioni di socialità, svago e divertimento.

La classe 3B si è concentrata sugli spazi esterni in prossimità della scuola che servono anche il quartiere Saint-Roch, con la proposta di installare panchine tecnologiche munite di presa che permettano di caricare dispositivi elettronici quali computer, cellulare o tablet, ma anche comode per scambiare piacevolmente due chiacchiere.

Le classi 3C e 3D hanno lavorato su richieste inerenti alla riconversione degli spazi comuni dell’edifico scolastico di corso Ivrea. Le proposte della 3C comprendono la realizzazione di una zona-agorà in cui poter svolgere attività scolastiche slegate dalle tradizionali lezioni frontali, oltre alla fornitura di armadietti-multi-scomparto con vani richiudibili per poter lasciare parte del materiale scolastico in luoghi sicuri all’interno delle aule.

Quanto alla 3D, gli studenti chiedono di sistemare il cortile esterno con una pavimentazione adeguata, e di realizzare aree verdi circostanti allestite con panchine, tavoli, cestini per i rifiuti e, se possibile, con accessori sportivi quali, a esempio, un canestro, nonché a implementare alcuni impianti tecnologici.

Le presentazioni sono state proiettate nel corso della seduta del Consiglio. Il voto favorevole dell’Assemblea impegna il Sindaco, la Giunta e l’Assessore competente a “concludere la riconversione in atto del Parco Mario Puchoz con attrezzature sportive e ricreative utili a promuovere benessere, socialità e divertimento”, e “a inserire, nei prossimi documenti di programmazione comunale, opere di riqualificazione dei plessi scolastici e relative aree di pertinenza, in coerenza con le indicazioni fornite dai giovani coinvolti nel processo sperimentale propedeutico all’istituzione del nuovo Consiglio comunale dei ragazzi”.

Esaurita la fase sperimentale, il progetto per la ricostituzione del Consiglio comunale dei ragazzi proseguirà con l’approvazione, entro l’autunno, di un nuovo regolamento in sostituzione di quello del 2010 abrogato dall’Assemblea cittadina con la deliberazione n. 203 del 15 dicembre scorso.

Video-mozione 3A

Video-mozione 3B

Video-mozione 3C

Video-mozione 3D

26 maggio 2022 – 13:07

FM