Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Colosseo, blitz anti-abusivismo: sgomberati diversi venditori ambulanti

Colosseo, blitz anti-abusivismo: sgomberati diversi venditori ambulanti

L’operazione ha visto coinvolti oltre 20 agenti

 

 

Tutti i venditori ambulanti nei pressi del Colosseo sono stati fermati e caricati su un bus Atac: direzione comando della Municipale. Maxi blitz per contrastare l’abusivismo nella Capitale, eseguito oggi dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, guidati dal Comandante del I gruppo Maurizio Maggi. Oltre 20 agenti sono riusciti a fermare circa 35 ambulanti e hanno sequestrato parecchie buste di materiale destinato alla vendita all’ombra dell’Anfiteatro Flavio. Aste per i selfie, batterie esterne per ricaricare gli smartphone, braccialetti e bigiotteria, oltre a diverse cassette di acqua minerale. Le auto della Municipale non erano sufficienti a trasportare i venditori abusivi al comando, così è stato chiesto in prestito un bus dell’Atac per l’operazione. I 35 abusivi sono stati condotti negli uffici della Municipale, per essere tutti tutti schedati e multati.

Il blitz è stato fulmineo, tanto da sorprendere i venditori con le mani nel sacco, mentre vendevano la merce ai turisti. Le operazioni della Polizia Municipale di Roma sono proseguite con la ricerca dei nascondigli in zona, dove gli ambulanti nascondevano i prodotti, pronti per essere venduti in nero. Scovati tombini, scatole di derivazione, e pozzetti dell’acqua pubblica convertiti in depositi.
Ultimo nascondiglio, ma non meno importante, è quello scoperto sotto il ponte panoramico pedonale del Colosseo, dove gli ambulanti avevano predisposto un magazzino-dormitorio.