Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > CNR di Potenza ospiterà 4 nuove infrastrutture di ricerca

CNR di Potenza ospiterà 4 nuove infrastrutture di ricerca

Potenziato il CNR di Potenza con nuove Infrastrutture di Ricerca, dedicate ai temi dell’ambiente Ambiente e del Patrimonio Culturale.

Sono uscite le graduatorie finali di un bando del MIUR per il finanziamento di Infrastrutture di Ricerca: il CNR di Potenza avrà quattro nuovi centri. La responsabile della terza Missione e Comunicazione dell’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale (Imaa) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) di Tito, ha annunciato che “l’Area di Ricerca del CNR di Potenza ospiterà 4 nuove Infrastrutture di Ricerca nei settori Ambiente e Patrimonio Culturale che rappresentato nuove opportunità di sviluppo per il territorio lucano”. Nella sede di Tito (Potenza), saranno realizzate nuove strutture strumentali “per promuovere l’eccellenza nella ricerca scientifica e favorire l’attrazione e la formazione di giovani talenti”.

Il CNR comunica anche che è stato già siglato un accordo di collaborazione con il Consorzio per lo Sviluppo Industriale, che “oltre a mettere a disposizione le aree per l’installazione della strumentazione, favorirà rapporti di collaborazione tra gruppi di ricerca ed imprese”. I vantaggi relativi alla graduatoria saranno dirottati soprattutto verso l’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale (Imaa) e la sede di Potenza dell’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali (Ibam). “Il progetto PER-ACTRIS-IT (Potenziamento della componente italiana della Infrastruttura di Ricerca Aerosol, Clouds and Trace GasesResearchInfrastructure) è stato collocato con la valutazione di 97/100 e consentirà di studiare le caratteristiche microfisiche degli aerosols e dei principali gas in traccia per lo studio dei cambiamenti climatici”.