Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Climate Strike, i giovani di nuovo in piazza il 24 maggio

Climate Strike, i giovani di nuovo in piazza il 24 maggio

 

Anche i giovani liguri scenderanno di nuovo in piazza per il secondo Climate Strike, ovvero il secondo sciopero globale per il clima. Sarà venerdì 24 maggio, non a caso a due giorni dalle elezioni europee. La volontà è proprio quella di ritrovarsi nelle piazze di tutti i paesi che aderiranno e chiedere dei provvedimenti urgenti contro il riscaldamento globale ai governi.

Dal 15 marzo qualcosa è cambiato. Su questo tema c’è molta più sensibilità rispetto a prima e a livello locale tante manifestazioni hanno già messo in atto l’abolizione della plastica usa e getta. Proprio la scorsa settimana a Genova si è tenuta la Zena Netta Week con una serie di iniziative che hanno visto giovani – e non solo – rimboccarsi le maniche per ripulire la città. Ma anche se ognuno può fare tanto nel proprio piccolo, non basta. Per questo il movimento Fridays for future di Genova ha organizzato in queste settimane una serie di incontri di venerdì pomeriggio e si è fatto carico di coordinare la manifestazione di venerdì.

L’appuntamento è alle 9 in viale Enrico Caviglia (nei pressi della stazione di Genova Brignole). Il corteo partirà attorno alle 9.40 e l’arrivo in Piazza Matteotti è previsto per le 11.30, dove gli interventi alternati a momenti di musica saranno alimentati dall’energia delle biciclette.