ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 14 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Cittadini protestano: giù le mani dai pini di Corso Trieste

Abbattere i pini di Corso Trieste: i cittadini non sono d’accordo.

Dopo il via libera per l’abbattimento di alcuni villini in zona Trieste Salario, c’è il rischio che 157 pini vengano abbattuti. “Gli amici dei pini di Roma” hanno avviato una raccolta firme per scongiurare gli abbattimenti.

Maria Pia Rosati, archeologa 66enne, spiega: “I pini costituiscono un patrimonio irrinunciabile il viale fa parte di un tessuto urbano tutelato dalla Soprintendenza.

Abbiamo già contattato un agronomo della Sapienza, coinvolgeremo anche degli architetti del paesaggio. La prossima settimana chiederemo un incontro con la presidente del municipio II. Vogliamo conoscere gli esiti del monitoraggio. I pini non sono tutti malati.”

Ma non sarà un percorso così lineare. Lunedì scorso un albero è caduto su una Opel Mokka, ferendo il 51enne che era alla guida del veicolo.

Il capogruppo dem al municipio II Carlo Manfredi: “Tutti gli alberi sono danneggiati alle radici, in parte da un fungo, in parte a seguito dei lavori di rifacimento della strada”. Adesso l’idea “è quella di piantumare in un unico filare al centro della strada, per scongiurare nuovi problemi alle radici”.

Attualmente, il Campidoglio fa sapere che la commissione composta dai tecnici comunali e municipali con la consulenza degli agronomi esterni lavora “per salvare i pini intervallandoli magari con altre essenze, come cipressi e tigli.”