Sei in: Home / Archivio / Cittadinanza al robot-umanoide Sophia, in Arabia Saudita

Cittadinanza al robot-umanoide Sophia, in Arabia Saudita

Sophia robot-umanoide 

Il primo caso al mondo di umanoide con intelligenza artificiale diventa cittadino.   Succede a Ryad, dove il robot è stato presentato in occasione del lancio del programma Future Investiment Intiative. “Sono molto onorata e orgogliosa per questo risultato unico”, ha detto al suo intervistatore, Andrew Ross Sorkin.

Sophia è un “robot social dotato di intelligenza artificiale”. Può processare dati visivi e reagire all’ambiente circostante. Ascolta le domande che le vengono fatte ed elabora “dati emozionali”. È quindi in grado di riconoscere le emozioni umane e rispondere in tempo reale, sorridendo e cambiando espressione facciale.

Il programma di modernizzazione dell’Arabia Saudita lanciato dal principe ereditario Mohammed bin Salman compie passi da gigante. E proprio quest’anno il Parlamento europeo ha cominciato a discutere della possibilità di attribuire loro la condizione di «personalità», imputata di doveri e, appunto, diritti, mentre ormai da qualche tempo si discute del tema della loro tassazione.

Chissà se Sophia potrà guidare l’automobile da subito.. Quello che è sicuro è che la robotica sta facendo della fantascienza il racconto della nostra realtà.

 

 

Check Also

R.G.E. 574/2015

– SOSPESA – REG. ES. IMM. N. 574/2015 TRIBUNALE DI GENOVA AVVISO DI VENDITA Il …