Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Cina a Ue, risponderemo a sanzioni decise sullo Xinjiang

Cina a Ue, risponderemo a sanzioni decise sullo Xinjiang

 

 

La Cina “si oppone con forza” alle sanzioni decise dall’Ue a carico di una decina di suoi funzionari ritenuti coinvolti negli abusi a danno della minoranza uigura dello Xinjiang. “E’ un grande errore che mette a rischio la fiducia reciproca”; ha commentato Xu Guixiang, un portavoce e vice direttore della Propaganda del Partito comunista cinese della regione autonoma del nordovest.

L’auspicio, ha aggiunto Xu nella quinta conferenza stampa ospitata a Pechino per confutare “la disinformazione e le falsità” sulla questione uigura, è che “l’Ue possa correggere il passo sbagliato, altrimenti ribatteremo contro”.