Streaming
Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > Chiude il Salone del Mobile con un incremento del 12% rispetto al 2017

Chiude il Salone del Mobile con un incremento del 12% rispetto al 2017

La 58esima edizione del Salone del Mobile, conclusasi domenica 14 aprile alla Fiera di Milano a Rho, ha registrato 386.236 presenze in sei giorni.

Si è chiusa domenica 14 aprile la 58esima edizione del Salone del Mobile, che ha attirato migliaia di visitatori da tutto il mondo. In sei giorni, 386.236 persone si sono recate alla Fiera di Milano a Rho per un’edizione che ha dato grandi soddisfazioni. L’incremento di presenze ha lasciato gli organizzatori estremamente soddisfatti, poiché ha significato un aumento del 12% rispetto ai risultati del 2017. Erano allestiti 2.418 espositori, di cui il 34% dall’estero, in particolare da 43 diversi paesi, suddivisi tra Salone Internazionale del Mobile, Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, Euroluce, Workplace3.0 e S.Project; 550 di questi espositori erano tenuti da designer under 35, sistemati nel SaloneSatellite.

“Chiudiamo questa edizione del Salone del Mobile con un bilancio molto positivo”, ha detto il presidente del Salone del Mobile Claudio Luti. “Abbiamo investito sulla qualità e abbiamo dimostrato ancora una volta la nostra voglia di fare sempre meglio, lavorando a stretto contatto con designer, artigiani, operatori della comunicazione e della cultura per continuare a produrre innovazione di prodotto e di processo e a ‘raccontare storie’ che aumentano il valore dell’oggetto di design”. La prossima edizione del Salone del Mobile si terrà dal 21 al 26 aprile 2020.