R.G.E. 611/2016

TRIBUNALE DI GENOVA

G.E. DOTT. ROSARIO AMENDOLIA

PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE N. 611/2016

I° AVVISO DI VENDITA TELEMATICA CON MODALITA’ SINCRONA MISTA

Il sottoscritto Avv. Alessandra Boccardo, con studio in Genova, via Santi Giacomo e Filippo 19/8, nominata delegato alla vendita, avvisa che il giorno 24 luglio 2019 ORE 12.00 e seguenti in Genova, Piazza Portoria 1, presso l’aula 46  del terzo piano del Palazzo di Giustizia di Genova, sarà posta in vendita secondo la modalità telematica sincrona a partecipazione mista la piena proprietà del seguente bene immobile come di seguito distinto, e precisamente:

LOTTO UNICO: Piena proprietà dell’unità immobiliare sita nel Comune di Genova Via Carducci 1 rosso. Dati catastali.  L’immobile è censito al Catasto Fabbricati del Comune di Genova con i seguenti dati: sezione GEA, foglio 97, particella 354, subalterno 189, zona cens. 1, cat. C/1, classe 12, consistenza 268 mq, superficie catastale 267 mq, rendita Euro 17.079,85, Via Giosuè Craducci nr. 1 r, piano T-1. Stato di occupazione: l’immobile risulta libero.

PREZZO BASE: LOTTO UNICO € 254.770,49
IN PRESENZA DI PIÙ OFFERTE (SIANO ESSE CARTACEE E/O TELEMATICHE), AI SENSI DELL’ART. 573 C.P.C., VERRÀ EFFETTUATA UNA GARA FRA TUTTI GLI OFFERENTI SULLA BASE DELL’OFFERTA PIÙ ALTA CON UN RILANCIO MINIMO IN AUMENTO FISSATO IN € 2.000,00 (DUEMILA/00).
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA CON MODALITÀ CARTACEA

L’offerta di acquisto, redatta in bollo da € 16,00, dovrà essere presentata in busta chiusa presso lo Studio del Professionista Delegato, Avv. Alessandra Boccardo, sito in Genova, Via Santi Giacomo e Filippo 19/8, entro le ore 12,30 del 22/07/2019, previo appuntamento telefonico al numero 010/8370146. L’offerta, ai sensi dell’art. 571 c.p.c., dovrà contenere: un assegno circolare non trasferibile intestato a Procedura esecutiva immobiliare n° 611/2016, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione. E’ precluso ogni pagamento in forma diversa anche telematico.

PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE IN FORMA TELEMATICA

Chi formula l’offerta con modalità telematica partecipa alla gara on line previa registrazione al sito del Gestore della vendita www.fallcoaste.it. L’offerta di acquisto per la vendita telematiche – deve pervenire entro le ore 12,30 di due giorni feriali precedenti la data fissata per la vendita  – deve essere compilata tramite il modulo web “Offerta telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica per partecipare alla vendita, a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale ministeriale http://pvp.giustizia.it e sul portale www.fallcoaste.it. All’offerta telematica dovrà essere, altresì, allegata copia della contabile di versamento della cauzione pari al 10% del prezzo offerto mediante bonifico sul conto corrente bancario aperto presso BNL s.p.a.. intestato a Procedura esecutiva immobiliare n° 611/2016 iban “IT77Z0333201400000000960174”, indicando quale causale “versamento cauzione es. imm. 611/2016”. NOTA BENE: Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto corrente, il suindicato bonifico dovrà essere disposto tempestivamente e in modo tale che l’accredito delle somme risulti visibile sul conto corrente intestato alla procedura almeno 2 (DUE) giorni feriali precedenti alla data fissata per l’udienza di vendita.

Il presente avviso di vendita verrà reso pubblico mediante i seguenti adempimenti: Pubblicazione su Portale delle vendite pubbliche; inserimento, unitamente alla relazione di stima e all’ordinanza di delega del Giudice delle esecuzioni, almeno 45 giorni prima della data fissata per l’esame delle offerte sui siti internet astegiudiziarie.it, www.cambiocasa.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it  www.ogginotizie.it/edizioni/genova-oggi-notizie/www.tribunaliitaliani.it,

Gli interessati all’acquisto possono visionare il comlocalità Arzeno civ. 155pendio pignorato contattando il custode giudiziario SOVEMO Srl con sede in C.so Europa 139 Genova tel. 010/5299253 Fax 010/5299252; E-mail immobiliare@sovemo.com e visitegenova@sovemo.com.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



RGE 529/2017

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.E. 529/2017

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE IN MODALITÀ SINCRONA MISTA

 

Il delegato Avv. Alessandro Spinelli avvisa che il giorno 23/07/2019 alle ore 10:30 presso il Tribunale di Genova, piano 3°, aula 46, avrà luogo la vendita senza incanto del seguente bene:

LOTTO UNICO: Piena proprietà dell’immobile con destinazione d’uso residenziale, sito nel Comune di Genova (GE), Via Guglielmo Massaia, civico n. 1 A, interno n. 5, posto al primo piano, di vani catastali 4,5 composto da: un ingresso a corridoio, servizio igienico, n. 3 camere e cucina con accesso diretto ad un cortile/giardino di pertinenza esclusiva per un totale di circa 66,00 mq lordi.

PREZZO BASE: EURO 52.500,00.
SARANNO COMUNQUE CONSIDERATE VALIDE LE OFFERTE NON INFERIORI AD EURO 39.375,00.

Cauzione 10% del prezzo offerto con assegno circolare N.T. o vaglia postale intestato a “Esecuzione Immobiliare R.G.E. N. 529/17” allegato all’offerta cartacea. Offerta minima in aumento € 2.000,00.

Le offerte cartacee, in busta chiusa ed in bollo da € 16, dovranno essere presentate, previo appuntamento, presso lo studio del professionista delegato, sito in Genova, Salita Salvatore Viale, civico n. 5, interno 2, scala sinistra, entro le ore 13:00 del giorno 22/07/2019. Le offerte telematiche dovranno essere depositate secondo modalità e termini meglio descritti nell’Avviso di Vendita.

Per stato di occupazione, regolarità edilizia, urbanistica e catastale, abitabilità e vincoli, nonché modalità di presentazione delle offerte cartacee e telematiche, consultare Avviso di Vendita e perizia pubblicati a norma di legge sul portale delle vendite pubbliche e sui siti internet: www.astegiudiziarie.itwww.cambiocasa.itwww.immobiliare.itwww.entietribunali.itwww.genova.repubblica.it e www.ogginotizie.it.

Il Tribunale non si avvale di mediatori, nessun compenso per mediazione deve essere corrisposto ad Agenzie Immobiliari.

Per informazioni contattare il custode giudiziario SO.VE.MO. Srl al n. 010/5299253.




R.E. n. 623/2017

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONI IMMOBILIARI R.E. n. 623/2017

AVVISO DI VENDITA

 

Il delegato Avv. Fabio Bajetto, con studio in Genova via XX Settembre n. 20 int. 81, avvisa che il giorno 17 Luglio 2019  alle ore 17,00  presso il Tribunale di Genova, aula 46, piano 3°, avrà luogo la vendita dei seguenti beni:

LOTTO UNICO:

Quota pari al 100% della proprietà del locale distinto con il numero  12 N alias 42 A r. di via Canevari comprendente al piano terreno locale commerciale con retro e al primo piano collegato con scala A chiocciola interna, servizio igienico con antibagno.

Dati catastali.  L’immobile è censito al Catasto Fabbricati del Comune di Genova con i seguenti dati: sezione GEC, foglio 49, particella 138, subalterno 2, zona cens. 1, cat. C/1, classe 7, consistenza 35 mq, superficie catastale 49 mq, rendita Euro 1.046,60, Via Canevari 12 piano T-1.

PREZZO BASE: EURO 36.400,00
SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD EURO 27.300,00

L’offerta cartacea di acquisto deve essere presentata, entro il giorno 16/07/2019 ore 12.00, presso lo Studio del Delegato Avv. Fabio Bajetto  in Genova Via Venti Settembre n. 20 int. 81, previo appuntamento telefonico al numero 010.5956121

L’offerente dovrà depositare insieme all’offerta, a titolo di cauzione, un assegno circolare non trasferibile intestato “Esecuzione Immobiliare R.E. n. 623/2017”  di importo pari al dieci per conto (10%) del prezzo offerto.

Le offerte telematiche dovranno essere presentate secondo le modalità meglio descritte nell’avviso di vendita.

Maggiori informazioni possono essere reperite presso il Professionista delegato Avv. Fabio Bajetto  in Genova Via Venti Settembre n. 20 int.81  (telefono: 010.5956121 fax: 010 2474069 email: fabio.bajetto@tiscali.it e pec: fabio.bajetto@ordineavvgenova.it




R.G.E. N. 146/2018

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONI IMMOBILIARI R.G.E. N. 146/2018

AVVISO DI VENDITA

 

Il delegato Dott. Massimo Nucci con studio in Piazza Manin n. 2/2 , avvisa che il giorno 23/07/2019 alle ore 17,30 presso il Tribunale di Genova, aula 46, piano 3°, avrà luogo la vendita dei seguenti beni:

LOTTO UNICO:

Appartamento sito nel Comune di Genova, in via Guido Pellizzari civico 2 interno 1 sc. A., posto al piano primo, composto da: ingresso, cucina, bagno, camera matrimoniale, camera singola, ripostiglio con finestra, sala, per una superficie commerciale pari a circa mq. 105,00 e un balcone di superficie pari a mq 1,75. E’ di pertinenza dell’appartamento un ripostiglio/cantina con superficie pari a mq 7,00, non collegato direttamente all’appartamento ma ad esso adiacente e accessibile dal vano scale condominiale.
Il bene oggetto di pignoramento risulta censito al Catasto Fabbricati del Comune di Genova con i seguenti dati: e catastalmente individuato come di seguito indicato: sezione COR, foglio 79, part. 158, sub. 44 – piano 1 – zona censuaria 1A – categoria A/3 – classe 5 – vani 6 – superficie catastale 115 mq, totale escluse aree scoperte 115 mq – R. C. 666,23. Indice Prestazione energetica Globale è 187,94 kWh/mq anno, classe G.
L’immobile è disabitato.

PREZZO BASE: EURO 72.900,00

Le offerte dovranno pervenire in busta chiusa che dovrà essere consegnata direttamente dall’interessato, o da un suo delegato, presso lo studio del Professionista Delegato entro le ore 12,00 del giorno 22/07/2019, previo appuntamento telefonico allo 010/870687.

All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile o vaglia postale, intestato “ESECUZIONE IMMOBILIARE RE 146/18″, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; escluso ogni pagamento in forma telematica. Il mancato deposito
cauzionale nel rispetto delle forme e dei termini indicati, preclude la partecipazione all’asta.

Le offerte telematiche dovranno essere presentate secondo le modalità meglio descritte nell’avviso di vendita.

Gli interessati potranno prendere preliminare visione del presente avviso, della relazione di stima e delle foto, sul portale del Ministero della Giustizia (https://pvp.giustizia.it/pvp/it/homepage.page), e sui siti internet www.astegiudiziarie.it, www.cambiocasa.it, www.genovanotizie.it; www.immobiliare.it, www.enti etribunali.it, www.genova.repubblica.it.

Per la visita dell’immobile e per ogni ulteriore informazione contattare il Custode giudiziario So.Ve.Mo. S.r.l. 010/5299253.




R.G.E. 844/2017

TRIBUNALE DI GENOVA
I AVVISO DI VENDITA R.G.E. N. 844/2017
TELEMATICA SINCRONA MISTA

La professionista, Dott.ssa Carla RICCI, Commercialista – Revisore Contabile, con Studio in Genova, Via Colombo 7/6, tel. 010 0995360, e-mail: carla.ricci@studioriccige.it, delegata alle operazioni di vendita della procedura in epigrafe, avvisa che il giorno 24 settembre 2019 dalle ore 13,00 presso il Tribunale di Genova, III piano, Aula 46 – postazione A, si terrà la vendita telematica sincrona mista del seguente bene immobile:

LOTTO UNICO Immobile nel Comune di Genova– via Argine Polcevera civ. 15 int. xx, collocato al piano terzo in un fabbricato di cinque piani fuori terra, oltre l’interrato, costruito negli anni ’30. L’appartamento è costituito da un ingresso che dà accesso alla cucina e ad una camera; dalla cucina si accede mediante disimpegno a bagno e seconda camera. Dati catastali: Censito presso l’N.C.E.U. del Comune di Genova come segue:
Sez. R, fg. RIV-35, part. 315, sub xx, Z.C. 1, cat. A/4, Cl. 4,5, vani 4,5, tot. mq. 64 rendita cat. € 278,89 in via Argine Polcevera 15 piano 3 – interno xx. Stato: L’alloggio è occupato dalla signora XXX e dalla figlio di anni tre, che vi hanno eletto residenza a seguito di contratto di affitto per la durata di quattro + quattro anni stipulato in data 1 luglio 2013 rinnovato al 30 giugno 2017; il canone annuo di locazione è convenuto in € 5.700,00 annui oltre le spese di amministrazione Certificazione Energetica:
A.P.E. n.20080 redatto dall’Arch. Lucia Sbarbaro Certificatore n. 4492 – Classe Energetica F.

PREZZO DI EURO 44.152,00 – 
SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD EURO 33.114,00 – MISURA MINIMA DEL RIALZO È PARI AD EURO 1.000,00
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, presso lo Studio del Professionista Delegato entro le ore 12,00 del giorno 20.09.2019, previo appuntamento telefonico (tel. 010 0995360). All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile o vaglia postale, intestato al “Tribunale di Genova – RGE 844/2017″, di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto; escluso ogni pagamento in forma telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12,00 del giorno 20 settembre 2019 mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero: offertapvp.dgsia@giustiziacert.it, utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile all’interno del portale ministeriale http://venditepubbliche.giustizia.it. Pr partecipare alle aste telematiche, i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente accedere al portale: http://venditepubbliche.giustizia.it e procedere come descritto nel “Manuale utente”. ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto le cui coordinate sono: IBAN IT69S0306911885100000001972 con la seguente causale: PROC. ES. IMM. RGE 844/2017 con indicato un “nome di fantasia”. Onde consentire il corretto accredito della cauzione sul suddetto conto il bonifico, deve essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte.

Il presente avviso sarà reso pubblico, sul “Portale delle Vendite Pubbliche”, unitamente all’ordinanza di delega ed alla perizia di stima; pubblicazione sul sito internet del Tribunale di Genova, unitamente all’ordinanza di delega ed alla perizia di stima; inserimento sul sito internet www.astetelematiche.it ; inserimento sui seguenti siti internet:  www.astegiudiziarie.it, www.cambiocasa.it, www.genovaogginotizie.it ; inserimento sui siti gestiti da Manzoni & C. spa (www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it)

Per maggiori informazioni sia per concordare le visite all’immobile in vendita contattare il Custode giudiziario: SO.VE.MO. S.r.l. – C.so Europa 139, 16132 GENOVA, tel. 010 529 9252, fax 010 9998695, e-mail: immobiliare@sovemo.com, sito web: www.ivggenova.com.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. 533/2018

TRIBUNALE DI GENOVA
SEZIONE VII CIVILE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI
II°AVVISO DI VENDITA TELEMATICA
SINCRONA MISTA
NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE R.G.E. N. 533/2018

Il Giudice dell’Esecuzione Dott. Roberto Bonino ha delegato le operazioni di vendita al professionista Avv. Gloria Nativi, con studio in Genova, Via XX Settembre 21/10, disponendo di procedersi alle operazioni di vendita del compendio pignorato come appresso descritto. Il Professionista Delegato, avvisa che il Giudice dell’Esecuzione ha ordinato la vendita dei beni immobili, formanti un Lotto unico, e fissa la vendita per il giorno 23/07/2019 alle ore 9,00 presso il Tribunale di Genova, Piano 3°, Aula n. 46.

LOTTO UNICO: piena proprietà dei seguenti immobili siti in Comune di Genova, Via
Antonio Cantore 8G: unità immobiliare a destinazione d’uso residenziale (categoria catastale A/2: abitazione di tipo civile) corrispondente all’interno 66; posto auto interno all’autorimessa (categoria catastale C/6: autorimesse) corrispondente al numero 31.

L’appartamento interno 66 è posto al nono piano ed è composto da ingresso, soggiorno, cucina, numero due ripostigli, bagno e camera matrimoniale. Il riscaldamento e l’acqua calda sono centralizzate. E’ esposto a sud ed ovest e risulta molto luminoso. Lo stato complessivo dell’immobile è molto buono. Superficie commerciale mq 82,00. Detto appartamento è identificato al N.C.E.U del Comune di GENOVA, Sezione urbana SAM, foglio 40, part. 499, sub. 73, categoria A/2, consistenza 4 vani, superficie catastale 83 mq, rendita € 702,38.

Il posto auto è situato all’interno dell’autorimessa posta al piano -2 sotto strada, con accesso dal civico n. 22 di Via Pedemonte situata dal lato opposto del civico 8G. Presenta
pavimentazione in piastrelle di ceramica, stato d’uso molto buono. Superficie commerciale mq 10,40. Detto posto auto è identificato al N.C.E.U. del Comune di Genova, Sezione urbana SAM, foglio 40, part. 499, sub. 323, categoria C/6, consistenza 13 mq, superficie catastale 14 mq, rendita € 155,76.

Stato di possesso dei beni: occupato dall’esecutato (ad oggi non è stato emesso ordine di liberazione).

PREZZO BASE : EURO 67.275,00 (SESSANTASETTEMILADUECENTOSETTANTACINQUE//
00)
SARANNO COMUNQUE RITENUTE VALIDE, AL FINE DI PARTECIPARE ALLA GARA, OFFERTE NON INFERIORI AD € 50.456,25 (CINQUANTAMILAQUATTROCENTOCINQUANTASEI//25).
LA MISURA MINIMA DEL RIALZO È PARI AD € 1.000,00.
VENDITA MODALITA’ CARTACEA

L’offerente dovrà depositare la propria offerta, presso lo Studio del Professionista Delegato entro le ore 12,00 del giorno 22/07/2019 previo appuntamento telefonico al numero 010/589825. All’offerta dovrà essere allegato un assegno circolare non trasferibile o vaglia postale, intestato a “Tribunale di Genova – RGE 533/2018″di importo non inferiore al 10% del prezzo offerto, da imputarsi a titolo di deposito cauzionale, che sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto.

VENDITA MODALITA’ TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12.00 del giorno precedente all’esperimento della vendita mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it utilizzando esclusivamente il modulo precompilato reperibile all’interno del portale ministeriale http://venditepubbliche.giustizia.it .Per partecipare alle aste telematiche, i soggetti interessati devono preventivamente ed obbligatoriamente accedere al portale http://venditepubbliche.giustizia.it e procedere come descritto nel “Manuale utente”. Ciascun concorrente, per essere ammesso alla vendita telematica, deve comprovare l’avvenuta costituzione di una cauzione provvisoria a garanzia dell’offerta. Il versamento della cauzione si effettua tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato alla Procedura presso Banca Passadore – Sede di Genova – le cui coordinate sono: IBAN IT28 V03332 01400 000000962029 con la seguente causale: “PROC. ES. IMM. RGE 533/2018″con indicato un “nome di fantasia”.

Per ricevere assistenza l’utente potrà inviare una e-mail al Gestore della vendita telematica Aste Giudiziarie Inlinea S.p.a. al numero verde ad addebito ripartito: 848.58.20.31 o al telefono “staff vendite”: 0586/095310. Detti recapiti telefonici sono attivi dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 17:00 esclusi festivi.

Le visite dell’immobile possono essere prenotate direttamente dal portale delle vendite pubbliche ai seguenti indirizzi: https//pvp.giustizia.it; https//venditepubbliche.giustizia.it; http//portelevenditepubbliche.giustizia.it; Genova Oggi notizie;  www.tribunaliitaliani.it.

Per maggiori informazioni che per concordare le visite all’immobile in vendita contattare il Custode giudiziario SO.VE.MO S.R.L. (010/52.99.253; immobiliare@sovemo.com). Per ogni altro aspetto qui non disposto trova applicazione il regolamento disposto per la vendita cartacea.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.E. 688/2017

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA
VII SEZIONE
PROCEDURA ESECUTIVA R.E. N. 688/2017
II° AVVISO DI VENDITA

La sottoscritta Avv. Cristina Carena, con studio in Genova Via XII Ottobre 10/13 (tel. 010541263 / fax 010541267, e-mail: cristina.carena@sla-ap.it), delegato alle operazioni di vendita ex art. 591 bis CPC nella procedura in epigrafe,avvisa che il giorno 24 Luglio 2019 alle ore 12:00 presso il Tribunale di Genova, Piazza Portoria 1, Piano III, Aula 46, si svolgerà la vendita senza incanto del seguente immobile:

Lotto unico: piena proprietà di appartamento in Comune di Genova (GE), Piazza Cavour civico 2, interno 9, sc. A, posto al piano V; composto da: ingresso in corridoio, soggiorno doppio con cucina collegata con ampia apertura, servizio igienico, tre camere ed una dispensa; censito al N.C.E.U del predetto Comune: Sez. GEA, F. 84, part. 63, Sub 12, ZC 1A, cat. A/4, cl. 7, cons. vani 6,5, sup. cat. 140 mq, RC € 553,90.
APE n. 5622 del 12/2/2018 – Cl. En. “E” – IPE 104,68 kWh/mq anno. Stato occupazione: libero.

PREZZO BASE DELL’OFFERTA: € 121.650,00.
OFFERTA MINIMA: € 91.237,50, PARI AL 75% DEL PREZZO BASE.
IN CASO DI GARA FRA GLI OFFERENTI: RILANCIO MINIMO € 2.000,00.
PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa presso lo studio del professionista delegato, Avv. Cristina Carena, in Genova Via XII Ottobre 10/13 (tel. 010/541263) entro le ore 12:00 del giorno 23/07/2019. Allegati all’offerta cartacea Assegno circolare non trasferibile intestato a “Esec. Imm. R.E. 688/17”, per un importo pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, che sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto da parte dell’acquirente; Assegno circolare non trasferibile intestato a “Esec. Imm. R.E. 688/17”, per un importo pari al 15% del prezzo offerto, a titolo di anticipazione sulle spese.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta Telematica” messo a disposizione dal Ministero della Giustizia, che permette la compilazione guidata dell’offerta telematica ed a cui è possibile accedere dalla scheda del lotto in vendita presente sul portale www.astetelematiche.it. Dal modulo web è scaricabile il “manuale utente per la presentazione dell’offerta telematica”. L’offerente dovrà versare anticipatamente: a titolo di cauzione, una somma pari al 10% del prezzo offerto; tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto;  a titolo di anticipazione sulle spese, una somma pari al 15% del prezzo offerto; entrambi esclusivamente tramite bonifici bancari sul conto corrente bancario intestato a Tribunale Genova Esec. Imm. R.E. 688/17 al seguente IBAN IT13 K031 2701 4010 0000 0001 866. I bonifici, con causale “Cauzione vendita” e “Anticipazione spese vendita”, dovranno essere effettuati in modo tale che gli accrediti delle somme abbiano luogo entro il giorno precedente l’udienza di vendita.

La relazione di stima è disponibile sui siti internet https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it, https://www.ogginotizie.it/edizioni/genova-oggi-notizie/www.tribunaliitaliani.it  www.cambiocasa.it e www.astegiudiziarie.it, nonché presso lo studio del delegato alla vendita.

Per le richieste di visita del bene rivolgersi al Custode Giudiziario, Avv. Cristina Carena (tel. 010541263 / fax 010541267, e-mail: cristina.carena@sla-ap.it), anche tramite il portale delle vendite pubbliche.

SI SEGNALA CHE PER LA VENDITA DEL PRESENTE IMMOBILE IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. n° 346/2014 – 514/2014 – lotto due –

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.E. N° 346/2014 – 514/2014

II AVVISO DI VENDITA

Il sottoscritto, Dott. Andrea Cosenza, con studio in Genova, Via Palmaria 9/4, telefono 010/5704805 – fax 010/5704805, email andrea.cosenza@libero.it, avvisa che il giorno 10 luglio 2019 alle ore 14:00 presso il Tribunale di Genova, Aula 46, III piano, postazione B (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria 1) avrà luogo la deliberazione sulle offerte sia cartacee che telematiche, per la vendita senza incanto, con modalità telematica sincrona a partecipazione mista ex art. 22 D.M. 32/2015, e l’eventuale gara tra gli offerenti, ai sensi degli artt. 571 ss. c.p.c. dell’immobile pignorato, come di seguito identificato:

Lotto Due: immobile sito in Genova Via V Maggio, civ. 35-51r contraddistinto al N.C.E.U. di Genova alla sezione QUA al Foglio 6, particella 175 sub 5 con i seguenti dati di classamento: categoria C/3;classe 1;mq. 57; rendita € 432,74.

Prezzo Base: € 25.000,00 – offerta minima € 18.75,00 – Rilancio Minimo € 500,00.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto, con allegata una marca da bollo di € 16,00, dovranno essere presentate, previo appuntamento telefonico, in busta chiusa presso lo studio del professionista delegato, Dott. Andrea Cosenza, in Genova, Via Palmaria 9/4, telefono 010/5704805 – fax 010/5704805, email andrea.cosenza@libero.it, entro le ore 12:00 del giorno 09/07/2019, pena l’inefficacia delle offerte medesime. All’offerta dovrà essere allegata fotocopia del documento di identità valido e del codice fiscale dell’offerente (oltre agli ulteriori documenti sopra indicati) nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a “Trib. Genova Es. Imm. 346/2014 – 514/2014” per un importo pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione. Tale importo verrà trattenuto dalla procedura esecutiva nel caso in cui l’offerente, resosi aggiudicatario del bene, rifiuti di acquistare il bene oggetto dell’aggiudicazione. Escluso ogni pagamento in forma telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12 del giorno 09/07/2019 mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta telematica” messo a disposizione del Ministero della Giustizia e presente sulla scheda del lotto pubblicata sul portale http://pvp.giustizia.it, procedendo come descritto nel “Manuale Utente”. Per essere ammesso a partecipare alla vendita telematica, l’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato a “Trib. Genova Es. Imm. 346/2014 – 514/2014” al seguente IBAN IT04L0101501400000070626917 e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Trib. Genova Es. Imm. 346/2014 – 514/2014, lotto due o tre, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte. Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet: https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp,  www.astegiudiziarie.it e www.astetelematiche.it  www.ogginotizie.it/edizioni/genova-oggi-notizie/www.tribunaliitaliani.it

Per informazioni ed accessi rivolgersi al Professionista delegato, dr. Andrea Cosenza tel.:010.570.48.05.andrea.cosenza@libero.it

IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. n° 346/2014 – 514/2014 – lotto tre –

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.E. N° 346/2014 – 514/2014

II AVVISO DI VENDITA

Il sottoscritto, Dott. Andrea Cosenza, con studio in Genova, Via Palmaria 9/4, telefono 010/5704805 – fax 010/5704805, email andrea.cosenza@libero.it, avvisa che il giorno 10 luglio 2019 alle ore 14:00 presso il Tribunale di Genova, Aula 46, III piano, postazione B (Palazzo di Giustizia – Piazza Portoria 1) avrà luogo la deliberazione sulle offerte sia cartacee che telematiche, per la vendita senza incanto, con modalità telematica sincrona a partecipazione mista ex art. 22 D.M. 32/2015, e l’eventuale gara tra gli offerenti, ai sensi degli artt. 571 ss. c.p.c. dell’immobile pignorato, come di seguito identificato:

Lotto Tre: immobile sito in Genova Via V Maggio, civ. 55r – 57r contraddistinto al N.C.E.U. di Genova alla sezione QUA al Foglio 6, particella 569 sub 5 con i seguenti dati di classamento: categoria C/1;classe 4; mq. 35; rendita € 1.417,16.

Prezzo Base: € 80.000,00 – offerta minima € 60.000,00 – Rilancio Minimo € 500,00.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA CARTACEA

Le offerte di acquisto, con allegata una marca da bollo di € 16,00, dovranno essere presentate, previo appuntamento telefonico, in busta chiusa presso lo studio del professionista delegato, Dott. Andrea Cosenza, in Genova, Via Palmaria 9/4, telefono 010/5704805 – fax 010/5704805, email andrea.cosenza@libero.it, entro le ore 12:00 del giorno 09/07/2019, pena l’inefficacia delle offerte medesime. All’offerta dovrà essere allegata fotocopia del documento di identità valido e del codice fiscale dell’offerente (oltre agli ulteriori documenti sopra indicati) nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a “Trib. Genova Es. Imm. 346/2014 – 514/2014” per un importo pari al 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione. Tale importo verrà trattenuto dalla procedura esecutiva nel caso in cui l’offerente, resosi aggiudicatario del bene, rifiuti di acquistare il bene oggetto dell’aggiudicazione. Escluso ogni pagamento in forma telematica.

PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA IN FORMA TELEMATICA

Le offerte telematiche di acquisto devono pervenire dai presentatori dell’offerta entro le ore 12 del giorno 09/07/2019 mediante l’invio all’indirizzo di PEC del Ministero offertapvp.dgsia@giustiziacert.it e si intenderà depositata nel momento in cui viene generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. L’offerta di acquisto deve essere presentata tramite il modulo web “Offerta telematica” messo a disposizione del Ministero della Giustizia e presente sulla scheda del lotto pubblicata sul portale http://pvp.giustizia.it, procedendo come descritto nel “Manuale Utente”. Per essere ammesso a partecipare alla vendita telematica, l’offerente dovrà versare anticipatamente, a titolo di cauzione, una somma pari al dieci per cento (10%) del prezzo offerto, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato a “Trib. Genova Es. Imm. 346/2014 – 514/2014” al seguente IBAN IT04L0101501400000070626917 e tale importo sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto. Il bonifico, con causale “Trib. Genova Es. Imm. 346/2014 – 514/2014, lotto due o tre, versamento cauzione”, dovrà essere effettuato in tempo utile per risultare accreditato sul conto corrente intestato alla procedura allo scadere del termine ultimo per la presentazione delle offerte. Il mancato accredito del bonifico sul conto indicato è causa di nullità dell’offerta.

Pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet: https://portalevenditepubbliche.giustizia.it/pvp,  www.astegiudiziarie.it e www.astetelematiche.it  www.ogginotizie.it/edizioni/genova-oggi-notizie/www.tribunaliitaliani.it

Per informazioni ed accessi rivolgersi al Professionista delegato, dr. Andrea Cosenza tel.:010.570.48.05.andrea.cosenza@libero.it

IL TRIBUNALE NON SI AVVALE DI MEDIATORI E NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.



R.G.E. 62/2016

TRIBUNALE DI GENOVA

ESECUZIONE IMMOBILIARE N.62/2016 R.G.E.

I° AVVISO DI VENDITA

 Il giorno 2 luglio 2019 alle ore 12:00 presso il Tribunale di Genova, aula 46 piano terzo si procederà alla vendita telematica sincrona mista unica e senza incanto della piena proprietà del seguente

Lotto Unico composto da:

  • 100% della piena proprietà dell’ appartamento sito in Genova, Via della Maddalena 37 int. 2, posto al piano primo , composto  da: ingresso/ soggiorno, un vano utile, cucina,  ripostiglio e wc con accesso diretto dalla cucina.
  • Dati catastali:C.E.U. del Comune di Genova . SEZ. GEA – Foglio 94, mappale 429, sub 14 – cat. A/5, classe 7 – consistenza vani 3.5 – R.C. € 180.76. La superficie utile dell’immobile è pari a mq. 44,00.
  • Classe energetica: G..

Stato di possesso dei beni: l’immobile risulta alla data odierna occupato dall’esecutato.

BASE D’ASTA: € 33.500,00 (TRENTATREMILACINQUECENTO/00) EURO. IN CASO DI PIÙ OFFERTE RILANCIO MINIMO: 1.000,00 (MILLE/00) EURO.

Termine di presentazione offerte entro le ore 12:00 del giorno precedente la vendita.

I beni di cui sopra sono meglio descritti nella relazione di stima datata 27/10//2016 redatta dal Perito d’Ufficio   Arch. Monica Viale di cui gli interessati hanno l’onere preliminare di prendere visione e che si intende parte integrante e sostanziale della presente vendita anche per ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e/o pesi a qualsiasi titolo gravanti sull’immobile oggetto di vendita.

La relazione di stima è disponibile sui siti internet: www.astegiudiziarie.it, www.cambiocasa.it, www.genova.ogginotizie.it, www.immobiliare.it, www.entietribunali.it, www.genova.repubblica.it, nonché sul Portale delle vendite pubbliche all’indirizzo https://portalevenditepubbliche.giustizia.it nella sezione del Tribunale di Genova, che l’offerente ha l’onere di consultare ed alla quale si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sul bene stesso.

Le offerte d’acquisto in busta chiusa e bollo 16€ dovranno essere presentate corredate da 2 assegni circolari non trasferibili, uno pari al 15% del prezzo offerto a titolo di anticipo spese e l’altro del 10% del prezzo offerto a titolo di cauzione, intestati a “Esecuzione Immobiliare n° 62/2016 R.G.E.” da presentare secondo le modalità descritte nell’avviso di vendita pubblicato sul sito di cui sopra. Non saranno considerate valide le offerte inferiori di oltre un quarto rispetto al prezzo base. Altre offerte valide inferiori rispetto al prezzo base saranno prese in considerazione solo se non vi sono altre offerte e se il Delegato ritiene che ad una successiva vendita non si potrà ottenere un prezzo superiore.

SI PRECISA CHE IL TRIBUNALE DI GENOVA NON SI AVVALE DI MEDIATORI E CHE NESSUN COMPENSO PER MEDIAZIONE DEVE ESSERE DATO AD AGENZIE IMMOBILIARI.

Per visite all’immobile occorre consultare il Custode dott. Laura Maria Lo Forte  (334 7041450) – mail : lauraloforte@virgilio.it

Il Professionista Delegato

                                                                                     Dott.ssa Laura Maria Lo Forte