Zdenka Krejcikova è stata accoltellata dall’ex.

Una sola coltellata le è stata fatale. Domani i funerali a Sorso e stasera fiaccolata.

Sabato sera la 41enne di nazionalità ceca, da tempo trapiantata a Sorso (Sassari) insieme alle sue due figlie gemelle di 11 anni, al culmine di un litigio con il suo ex compagno era scappata dall’appartamento di via Tiziano e si era rifugiata nel bar sotto casa, il British Café, dove era stata raggiunta da Francesco Baingio Douglas Fadda, 45 anni, di Sassari, che l’ha colpita con un coltello da cucina. Subito dopo l’uomo ha caricato la donna e le due bambine in auto ed è scappato fino a Ossi, dove l’ha abbandonata agonizzante in un appartamento di via Spinoza, vicino alla guardia medica. Lì la vittima è stata soccorsa a bordo di un’ambulanza, ma i tentativi di salvarle la vita sono stati vani. È probabile che se Fadda avesse permesso di soccorrerla subito la tragedia si sarebbe potuta evitare.




A Cagliari registro bigenitorialità

Un registro della bigenitorialità per assicurare, in caso di divorzi o separazioni, il pieno coinvolgimento di mamme e papà nell’educazione dei figli. Due i punti chiave: garanzia di informazione e comunicazione di tutto ciò che è importante per il presente e il futuro del figlio per evitare che le scelte siano effettuate da un solo genitore. E doppio domicilio con estensione anche alla casa del genitore che vive con la prole. La mozione, prima firmataria la consigliera di Fdi Stefania Loi, è stata approvata dal Consiglio comunale di Cagliari. È il primo passo. Al provvedimento è stato allegato anche un regolamento che al momento dà solo un’indicazione. Il documento vero e proprio dovrà essere predisposto dagli uffici comunali.
    “I diritti e il benessere dei bambini vengono prima di ogni altra cosa – spiega la consigliera di Fdi – Ogni decisione assunta, dopo la separazione dei genitori, dovrà essere unanime.




Femminicidio a Sassari, l’ex è indagato.

Era stato già violanto in passato ed ha violato la misura restrittiva.

L’uomo è stato fermato dai carabinieri. Al termine di un litigio all’interno di un bar di via Tiziano, al quale tra gli altri avrebbero assistito anche i due figli della donna, l’uomo l’ha accoltellata e, prima che i carabinieri intervenissero su segnalazione di alcuni testimoni, è scappato in compagnia della sua vittima e dei piccoli.




Agricoltura in pericolo a causa del caldo, Coldiretti.

Le piante si sono svegliate troppo presto, adesso si rschiano gelate.

“La preoccupazione è tanta – ammette il presidente di Coldiretti Sardegna Battista Cualbu – sia perché il caldo di gennaio e dei giorni scorsi hanno anticipato il risveglio delle piante che con l’abbassamento delle temperature e le possibili gelate potrebbero subire dei danni pesanti e sia perché già a febbraio stanno cominciando ad arrivare i primi segnali di insofferenza”. Secondo l’organizzazione agricola “i campi sono secchi e necessitano di acqua in tutta la regione. Per questo si deve programmare un anticipo della campagna irrigua (prevista per il primo aprile) in tutta la Regione visto il persistere della mancanza di precipitazioni, con il conseguente rischio di rimanere nei prossimi mesi con le dighe vuote se le precipitazioni stenteranno ad arrivare”.

“Sono impressionanti le conseguenze dei cambiamenti climatici – aggiunge il direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba -, ormai passiamo da una emergenza ad un’altra. Non si contano più i danni e ci stiamo anche scontrando con insetti alieni con i quali spesso ci ritroviamo ad assistere impotenti alle loro devastazioni”.




Bullismo, bisogna cambiare prospettiva prima che i ragazzi siaffermino con la violenza.

Massimiliano Sechi, un ragazzo nato con una malformazione, si è battuto tutta la vita contro il bullismo e adesso aiuta i ragazzi che rischiano rimamnere incastrati in quella trappola.

  Massimiliano Sechi ha dovuto vincere la depressione che ha avvolto la sua adolescenza ed ha spiccato il volo facendo del suo handicap il trampolino per affermarsi nello sport e nel sociale. Max è stato più volte campione del mondo di e-Sports contro i normodotati, ha fondato il movimento #NoExcuses, con centinaia di migliaia di follower, e oggi vive in totale autonomia. Guida l’auto, fa la spesa, continua a divertirsi con lo sport, e si dedica anche agli altri, aiutandoli a realizzarsi. Nel 2019 ha ricevuto l’Onorificenza al Merito della Repubblica italiana direttamente dalle mani del Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, “per il suo encomiabile esempio di reazione alle avversità, spirito costruttivo e impegno sociale”.




Candidata sarda vittima di insulti sessisti.

Succede a Musei, lasciano folgio sul parabrezza con una svastica.

  Il Comune di Musei è attualmente commissariato. Piera Bua, con un gruppo di donne, sta organizzando una lista con cui presentarsi alle prossime elezioni. Dopo la denuncia, la docente ha subito ricevuto diversi attestati di solidarietà sul web.
    Sull’episodio è intervenuto anche il segretario del Pd sardo, l’ex parlamentare Emanuele Cani: “Quanto è accaduto alla candidata a sindaco di Musei Piera Bua va condannato in maniera ferma. Non è pensabile che ancora oggi possano registrarsi episodi come questo. Insulti e minacce sessiste contro chi cerca di impegnarsi per il bene della collettività. Il Pd – conclude Cani – manifesta sostegno e vicinanza alla candidata con l’auspicio che le indagini portate avanti dalle forze dell’ordine facciano chiarezza al più presto”




Superate le 13 000 iscrizioni per SoloWomenRun.

La corsa in programma per il prossimo 8 marzp a Cagliari, per celebrare la festa delle donne.

Partenza, arrivo e percorso saranno annunciati nelle prossime settimane. Tanti i gruppi iscritti finora: un team arriverà addirittura dalla Slovenia. Numerose le associazioni che hanno avuto la possibilità di avviare ormai da mesi una campagna di crowdfunding, acquisendo i pettorali a tariffa agevolata. Potranno partecipare anche al SWR Charity Goal, presentando un progetto rosa solidale che sarà valutato dalla commissione etica SoloWomenRun: premi alle prime tre proposte.  




27 gradi in sardegna in pieno inverno.

Calkdo anomalo nella regione, Cagliari ed Olbia sono le città più clade d’Italia.

“Le temperature di oggi sono molto al di sopra della media di questo periodo – precisano gli esperti dell’ufficio meteo dell’Aeronautica militare di Decimomannu – a febbraio normalmente si registrano tra i 13 e i 15 gradi. I termometri delle nostre stazioni hanno registrato 22 gradi nel Campidano, 18 nell’area occidentale dell’Isola e 25 a Tortolì”. Secondo le previsioni, però, questo caldo anomalo è destinato a durare poco. Il quadro climatico attuale cambierà già nelle prossime ore, con un rinforzo del vento di maestrale e un abbassamento delle temperature massime che fino a giovedì si assesteranno tra i 15 e i 18 gradi.




Droga, presa banda attiva in 3 regioni

– I carabinieri del reparto territoriale di Olbia stanno eseguendo in queste ore 16 ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Cagliari su richiesta del pm della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo sardo, che ha coordinato le indagini per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. I militari stanno effettuando numerose perquisizioni tra Sardegna, Lombardia e Campania. I dettagli dell’operazione si conosceranno in mattinata, nel corso di una conferenza stampa.




Un pescatore salva caretta caretta.

La tartarughina aveva un problema polmonare.

La scoperta è stata fatta alle 9. La tartaruga è stata catturata accidentalmente dal pescatore professionista, Alessandro Piscedda, mentre si trovava nella zona di Sassu. Il pescatore, che in passato aveva già rinvenuto diversi esemplari di tartaruga marina nelle proprie reti, ha avvisato immediatamente i biologi del Cres. L’ha portata fino alla spiaggia a Torregrande dove l’ha affidata agli specialisti del Cres che l’hanno trasferita alla clinica veterinaria “Due mari” a Oristano, dove è stata sottoposta alla Tac. Attualmente la Caretta caretta si trova in una vasca al del Centro di recupero del Sinis. Qui sarà alimentata e sarà costantemente monitorata.