Sei in: Home > Edizioni Locali > Caso Martina Rossi: metà del processo prescritto

Caso Martina Rossi: metà del processo prescritto

image_pdfimage_print

Metà del processo contro i due ragazzi che tentarono di violentare Martina Rossi nel 2011 è caduto in prescrizione.

Martina Rossi è morta a 18 anni cadendo da un balcone in Spagna nel 2011. Tutto è avvenuto durante una vacanza con le amiche, quando Martina ha provato a fuggire da un tentato stupro.

Bruno Rossi, il padre di Martina: “Il fatto che sia già andato prescritto metà processo per me è un’ingiustizia profonda”.

Rossi si trova a Firenze per il processo di appello che vede imputati Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, 24 e 25 anni di Castiglion Fibocchi, in provincia di Arezzo, imputati per tentata violenza sessuale.

Vanneschi e Albertoni sono stati condannati in primo grado a 6 anni per questo reato e per quello di morte in conseguenza di altro delitto. Tuttavia, non potranno essere condannati per tutti i reati perché per una parte sono finiti in prescrizione.

“Quando uno fa del male e c’è una condanna bisognerebbe dire basta, fermati. Ma è la politica che dovrebbe intervenire in queste materie e trovare la giusta soluzione. A mia figlia hanno fatto del male. Era una ragazza felice, era in vacanza. Due ragazzi strafatti hanno allungato le mani e poi lei è volata giù da un balcone”.