ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 3 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Cascia – Istituto Omnicomprensivo Statale “BEATO SIMONE FIDATI”, fine dell’anno scolastico all’insegna dell’educazione ambientale alla scuola media

(Cittadino e Provincia) – Cascia, 10 giugno ‘22 – Alla Scuola Media di Cascia la fine dell’anno si è tinta di verde. Gli studenti si sono dedicati alla raccolta di spazzatura e alla pulizia degli spazi e del parco vicini all’istituto. Sono stati raccolti diversi sacchi di immondizia che poi gli alunni hanno provveduto a svuotare nel cortile della scuola e a recuperare i materiali riciclabili e, una volta creati i sacchi monomateriale, i rifiuti sono stati conferiti nei contenitori appositi: mozziconi di sigarette e mascherine erano le categorie di spazzatura maggiormente presenti.

Tale momento è stato preceduto da uno spettacolo teatrale – che ha visto insieme anche gli studenti di Monteleone di Spoleto – dal titolo “Valori al vento”. La pièce in 4 atti e per la regia di Graziano Petrini è iniziata con l’esibizione “Il fosso della vergogna”, dedicata al problema dell’abbandono dei rifiuti. Questo primo atto non ha solamente illustrato questa cattiva abitudine, ma ha fornito anche esempi concreti su come possono essere riciclati i materiali e prendere nuova vita, senza rinunciare alla leggerezza e all’ironia.

La dirigente scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo “Beato Simone Fidati” – Roberta Aniello – al termine dello show si è complimentata con tutti – davanti e dietro le quinte –, affermando che “l’esibizione ha fatto divertire, pensare e ragionare. Lo spettacolo, dai contenuti importanti e attuali, è stato realizzato con pochi mezzi ed è stato una prova di resilienza. Inoltre, ha dato la possibilità ai discenti di imparare a stare sul palco e di vivere nuovamente la vicinanza fisica”.

Anche il sindaco di Cascia è intervenuto complimentandosi e dichiarando che lo spettacolo ha fatto entusiasmare tutti ed è stato un bellissimo momento di condivisione e partecipazione, dopo due anni di pandemia.

Cascia22007.RB