ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 2 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Carabinieri di Fano smantellano banda di spaccio di cocaina

Operazione “Pitbull”: Carabinieri di Fano sgominano banda che riforniva spacciatori di cocaina a Fossombrone. Il capo si faceva chiamare “Pitbull”.

Una banda di grossisti di cocaina riforniva al minuto degli spacciatori di Fossombrone, Pesaro Urbino. Il risultato è arrivato al termine dell’operazione “Pitbull”, dal soprannome del capo della banda. Gli spacciatori di cocaina rifornivano le strade di Fossombrone e la zona lungo la valle del Metauro. Le indagini sono state condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fano. Alle operazioni hanno collaborato anche i militari della stazione di Fano, Fossombrone e Colli al Metauro.

Un giovane di 24 anni di Rosciano di Fano è stato arrestato su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari Vito Savino. L’arrestato è ritenuto un grossista di cocaina, capo della banda smantellata dalle Forze dell’Ordine. Negli ambienti dello spaccio era conosciuto con il soprannome di “Pitbull”. Inoltre, un 30enne di Cartoceto e un cameriere 28enne di Viserba di Rimini sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. Altri due componenti sono stati della banda sono stati denunciati. Questi ultimi quattro devono rispondere anche di estorsione contro uno spacciatore minore di Fossombrone, indebitato per migliaia di euro con l’organizzazione. Fu proprio lui a rivolgersi ai Carabinieri, che dopo la denuncia fecero partire le indagini.