Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Capri: no pazienti nelle ambulanze sui traghetti

Capri: no pazienti nelle ambulanze sui traghetti

I passeggeri sono possono stare in ambulanza durante il traghetto: il regolamento lo impedisce.

La paziente oncologica, che sarebbe dovuta tornare a Capri oggi, non è potuta tornare nella sua isola con l’ambulanza. La compagnia Caremar non ha permesso all’ambulanza di imbarcarsi.

Questo fatto è stato giudicato inaccettabile dalla signora che ha dovuto utilizzare una sedia a rotelle. Così, incontrato il sindaco di Capri Marino Lembo, gli ha detto che: “Sono spossata dopo la terapia ma accetto questo sacrificio purché serva a trovare una soluzione definitiva al problema”.

Lembo, dal canto suo, ha commentato la situazione dicendo che: “Siamo un’isola infelice perché è assurdo non poter garantire ai nostri cittadini il diritto alla mobilità e alla salute. Bisogna trovare una soluzione definitiva che non ci discrimini”.

In seguito a questa situazione, le compagnie di navigazione del Golfo hanno ribadito di volersi attenere in modo rigoroso dalle norme nazionali. Essa infatti impediscono che durante le traversate i passeggeri si trovino nella zona riservata ai veicoli.

Seguendo questa ragionamento, nei garages non possono esserci neanche i pazienti a bordo delle ambulanze.