Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Capri, cane poliziotto Pocho trova grammi e piante di erba

Capri, cane poliziotto Pocho trova grammi e piante di erba

Pocho, orgoglio del reparto cinofili della Questura di Napoli, giunge a Capri e con il suo fiuto infallibile individua 40 grammi e diverse piante di marijuana.

Il cane antidroga del reparto cinofili della Questura di Napoli h individuato a Capri 40 grammi di marijuana e numerose piante di una coltivazione della stessa sostanza. Il cane-eroe si chiama Pocho, e il suo fiuto è infallibile. Non era la prima volta che il piccolo Jack Russel Terrier fiuta la presenza di sostanze stupefacenti, e anche sull’isola azzurra ha svolto il suo compito magnificamente. Il cane poliziotto era stato condotto a Capri nell’ambito di una serie di controlli che ha tenuto i poliziotti del commissariato di Capri, guidati dal vicequestore Maria Edvige Strina, impegnati per tutto il weekend.

I primi controlli mattinieri sono stati svolti nel porto di Capri, per poi spostarsi nelle zone del comune di Anacapri. Le operazioni, condotti dalla sezione anticrimine e dal reparto volanti della Polizia di Capri, si sono concluse con il ritrovamento e il sequestro di 40 grammi e diverse piante in coltivazione di marijuana. Gli agenti della polizia di Capri si sono avvalsi dell’aiuto del poliziotto a quattro zampe, che ha contribuito in modo determinante agli ultimi successi nell’ambito della lotta al traffico di stupefacenti in alcune zone critiche di Napoli. Pocho si era già fatto notare per il suo straordinario fiuto a Scampia, Barra e Ponticelli.