Streaming
Sei in: Home > Articoli > Curiosità > Capodanno, attenzione a fuochi d’artificio e alcol

Capodanno, attenzione a fuochi d’artificio e alcol

A Perugia, la polizia, i medici e i vigili del fuoco lanciano un appello ai cittadini per la notte di San Silvestro: prestare attenzione a botti e alcol.

La notte di San Silvestro è da sempre un’occasione per festeggiare la fine di un anno e accoglierne uno nuovo. Nelle ore a cavallo tra il 31 dicembre e il primo gennaio, l’entusiasmo dei festeggiamenti rischia di portare con sé disattenzione ed euforia, e perciò rischi. Per questo, dall’ospedale di Perugia, la Polizia, i medici e i vigili del fuoco invitano tutti i cittadini a “non abbassare la guardia” la notte di Capodanno. Il riferimento è soprattutto agli articoli pirotecnici, come botti, petardi e fuochi d’artificio, ma anche all’abuso di sostanze alcoliche, specialmente tra i minori. I rischi, perciò, sono dietro l’angolo.

Le autorità hanno ricordato che negli ultimi cinque anni si è registrato un calo di incidenti legati all’utilizzo di articoli pirotecnici, ma si è anche assistito ad un aumento dell’abuso di alcol da parte dei minorenni. Nel corso di una conferenza stampa, è stato annunciato che la notte di Capodanno sarà rafforzata la presenza di medici al pronto soccorso, e di agenti al posto fisso di polizia. Il provvedimento ha il duplice effetto di garantire maggiore copertura dei rischi inevitabilmente legati ai festeggiamenti di fine anno, ma anche di assicurare la sicurezza all’interno e all’esterno dell’area ospedaliera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *