Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Caos a Napoli per la vigilia

Caos a Napoli per la vigilia

Napoli è in tilt a causa dei brindisi nonostante la pioggia e le feste improvvisate per tutta la città.

La città del sole è del mare è nel caos più totale a causa dei troppi festeggiamenti. Nelle strade di Chiaia, nonostante la pioggia, le persone hanno festeggiato in strada come da tradizione, nonostante i residenti abbiano protestato.

La zona è stata presidiata non solo dalla polizia, ma anche dai vigili del fuoco, in caso succedesse qualcosa. Nella zona di Chiaia  in servizio ( dalle 9 alle 20 suddivisi in due turni) 40 agenti della Polizia municipale diretti dal generale Ciro Esposito, in strada con il capitano Sabina Pagnano responsabile del quartiere.

Fino alla 16 la situazione è stata sotto controllo. Dopo le 16 però, a causa dell’ubriachezza dirompente, la situazione è precipitata. La zona è diventata invivibile.

Non solo, crescente anche il numero di sanzioni ai varchi di accesso all’area di piazza dei Martiri.  158 verbali di sosta in Ztl Belledonne e area pedonale via Ferrigni e strade limitrofe a carico prevalentemente di motoveicoli.

Un’automobile invece p stata rimossa con l’aiuto del carro attrezzi. Ci sono stati anche 5 verbali per occupazione del suolo pubblico tra piazza San Pasquale, piazzetta Rodinò e via Ferrigni.

14 verbali per l’impatto acustico perché mettevano musica senza autorizzazione o in difformità. 2 verbali per mancanza di autorizzazione alla somministrazione in via Ferrigni e piazza San Pasquale.

15 verbali per presenza di parcheggiatori abusivi in  via Fiorelli,via  Imbriani, via  Morelli, piazza San Pasquale e Largo Vasto a Chiaia.

Insomma, una vigilia tranquilla per le forze dell’ordine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *