ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 4 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Campobasso, la Casa della scuola sarà presto un polo culturale

È stato approvato, con una delibera di Giunta pubblicata ieri sull’albo pretorio del Comune di Campobasso, il progetto di fattibilità tecnico-economica per la ristrutturazione dell’edificio di proprietà comunale Casa della Scuola di via Roma, per poter procedere così alla realizzazione in quel luogo di un polo culturale, così come già preannunciato nei mesi scorsi dagli esponenti dell’Amministrazione.
«Con quest’atto, – ha dichiarato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – abbiamo compiuto, come Amministrazione comunale, un nuovo passo verso la realizzazione concreta di una struttura che sia in grado, all’interno di un importante edificio storico opportunamente ristrutturato e posto nel centro cittadino come, per l’appunto, quello della Casa della Scuola di via Roma, di costituire un polo culturale che la città, gli esponenti e le associazioni che compongono la rete artistica sul nostro territorio urbano hanno mostrato l’esigenza, giustamente, di poter veder messo anche a propria disposizione. Il tutto – ha aggiunto il sindaco – potrà creare le condizioni migliori per infondere un respiro sempre più lungo alla programmazione culturale e artistica cittadina che, grazie all’azione progettuale svolta in questi anni dall’assessore Felice, in collaborazione con la rete composta dagli operatori professionali e dagli artisti operanti sul nostro territorio, sta allargando le possibilità di confronto e progressivamente anche dei luoghi dedicati alla vita artistica a Campobasso»
L’importo complessivo dell’intervento è pari a 3.000.000 euro a valere sulle risorse del fondo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo per il quale il Comune di Campobasso è già risultato assegnatario ai sensi dell’articolo 80-bis del decreto-legge n. 104 del 2020.
La Delibera dell’Amministrazione comunale è finalizzata alle attività successive per l’affidamento della progettazione esecutiva e poi dei lavori delle relative opere con l’approvazione del disciplinare di concessione regolante i rapporti tra il Segretariato Generale Servizio V del Ministero della Cultura, responsabile dell’attuazione della linea e il Dirigente dell’Aerea Sviluppo del Territorio del Comune di Campobasso.