Sei in: Home > Edizioni Locali > Napoli > Campania- la somministrazione dei vaccini si potrà fare anche nelle farmacie

Campania- la somministrazione dei vaccini si potrà fare anche nelle farmacie

Dopo la decisione della Food and Drug Administration e dei Centers for Disease Control di sospendere in via precauzionale e preventiva la somministrazione del vaccino Johnson&Johnson negli USA, in seguito alla segnalazione di 6 casi di trombosi (su 7 milioni di dosi somministrate) nelle due settimane successive alla vaccinazione, la multinazionale farmaceutica statunitense ha deciso di ritardare il lancio del vaccino nei Paesi UE. Sono 184.800 mila le dosi che sarebbero dovute arrivare in Italia per poi essere distribuite nelle diverse regioni, tra cui la Campania, dove, ad oggi, sono stati immunizzati 827.238 cittadini, di cui 296.221 hanno ricevuto la seconda dose. La campagna vaccinale campana rischia di rallentare per le poche dosi di vaccino rimaste, ma non si ferma e arruola nuovi vaccinatori: venerdì è stato, infatti, siglato l’accordo attuativo tra la Regione Campania e le associazioni di categoria dei titolari delle farmacie per far partire le somministrazioni dei vaccini anti-Covid anche nelle farmacie. Ma chi si potrà vaccinare in farmacia? E con quali modalità si potrà prenotare? È stato chiesto chiesto al dott. Vincenzo Santagada, Presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Napoli.

Il grido d'allarme delle farmacie campane e dei medici di base: "Manca il  vaccino antinfluenzale" - Il Crivello

“A noi era destinata una parte delle dosi di Johnson&Johnson che sarebbero dovute arrivare in Campania il 16 aprile. Ora dobbiamo aspettare lo sblocco di queste dosi e le raccomandazioni dell’EMA e dell’AIFA ad esse collegate, oltre all’arrivo delle linee guida dettate dalla Regione Campania. Speriamo comunque di poter partire entro fine aprile: le 500 farmacie dell’area metropolitana di Napoli che per ora hanno aderito alla campagna vaccinale sono pronte. Voglio ricordare che per effettuare le vaccinazioni, i farmacisti devono aver seguito un corso di formazione a distanza obbligatorio, organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità, che prevede un esame finale che consente, una volta superato, di ottenere l’attestazione di idoneità ad effettuare la vaccinazione. A supporto del corso di formazione ho preparato un video tutorial in cui vengono simulate le diverse fasi della vaccinazione in farmacia: lo si può visionare sul sito dell’Ordine dei Farmacisti di Napoli o sul canale YouTube. Molti farmacisti hanno gia’ concluso il periodo di formazione, altri, invece, lo stanno per terminare anche perchè la seconda parte del corso è stata resa disponibile solo qualche giorno fa. Per rendere ancora più sicura le vaccinazioni in farmacia, l’Ordine dei Farmacisti di Napoli firmerà oggi un protocollo d’intesa con il Direttore Generale dell’Ospedale dei Colli per organizzare corsi pratici che consentiranno ai farmacisti vaccinatori di imparare tutte le manovre necessarie da effettuare nei casi, molto rari, di reazioni avverse”.