Sei in: Home > Edizioni Locali > Camera di Commercio di Caserta apre sportello regionale per il lavoro

Camera di Commercio di Caserta apre sportello regionale per il lavoro

Dopo gli esperimenti risultati più che positivi sia alla Camera di Commercio che all’Asi di Salerno e poi al CIS-interporto di Nola, è arrivato anche a Caserta «Spazio Lavoro», lo sportello regionale che è stato pensato come uno sviluppatore e moltiplicatore di crescita per le imprese e per chi è in cerca di lavoro. E’ stato presentato ieri pomeriggio in una sala gremita della Camera di commercio di Caserta dall’assessore al Lavoro e Risorse umane della Regione Campania Sonia Palmeri e dal presidente dell’ente camerale Tommaso De Simone. Lo sportello è frutto del lavoro di una partnership pubblico-privata e fornirà servizi avanzati e specialistici alle imprese iscritte alla Camera di Commercio, mettendo a disposizione consulenza alle aziende su programmi, incentivi e contratti di lavoro, in stretta connessione con i centri per l’impiego che raccolgono le domande di lavoro e di formazione.

Operativo dal 5 novembre nella sede della Camera di Commercio di piazza Sant’Anna a Caserta, sarà aperto al pubblico il martedì e il giovedì. «Questo – ha sottolineato l’Assessore Regionale al Lavoro Sonia Palmeri – è un ulteriore tassello del nostro impianto strategico di riorganizzazione generale dei servizi pubblici al lavoro. Non bastava solo riorganizzare i quarantasei centri per l’impiego che, oggi, stanno viaggiando spediti verso la fase di rivisitazione totale, su strutture e riqualificazione. Dobbiamo creare un mercato del lavoro Efficiente, Equo ed Inclusivo e dare una governance unitaria alla materia delle politiche dedicate al lavoro, significa operare con procedure omogenee e sistemi sempre più efficienti» . «Ma – ha aggiunto Palmeri – faremo di più e ci distingueremo in Italia per etica e sensibilità: siamo in procinto, infatti, di emanare il bando per i nuovi operatori dei centri per l’impiego e anticipo che ci sarà una nuova figura, ossia il mediatore per l’inclusione lavorativa dei disabili. Una visione ad ampio spettro, quindi, che sta riportando la figura degli operatori dei centri per l’impiego per troppo tempo costretti in un ruolo marginale , ad agire a stretto braccio con gli operatori privati dell’ intermediazione e con le associazioni datoriali».
Nella giornata di venerdi, la Camera di Commercio di Caserta e la Regione Campania hanno quindi siglato un accordo di collaborazione che avrà la durata di un anno e prevede, tra le altre cose, consulenze sul sistema degli incentivi nazionali e regionali, su tirocini e apprendistato, collocamento mirato, pubblicazione di vacancy, su fabbisogni formativi, su ricerca e selezione di personale. Pronti a programmare insieme al mondo associativo, iniziative continue con l’obiettivo di valorizzare ancor più una provincia di grande ricchezza umana, culturale, naturale ed artistica, come Caserta.