Sei in: Home > Edizioni Locali > Cagliari > Cagliari- un negozio di stupefacenti dentro casa: arrestata donna di 57 anni

Cagliari- un negozio di stupefacenti dentro casa: arrestata donna di 57 anni

Continua senza sosta il contrasto allo spaccio degli stupefacenti. I controlli, sempre più mirati, operati dalla Polizia di Stato di Cagliari nelle vie dove è più insistente il fenomeno del mercato illegale della droga hanno portato all’arresto di una donna, da tempo sospettata di svolgere dall’interno del suo appartamento l’attività illecita dello spaccio.

Nel pomeriggio di ieri i poliziotti delle Volanti hanno notato un giovane entrare in un palazzo di via Meilogu ed uscire dopo essersi trattenuto per pochissimi minuti. Gli agenti lo hanno fermato e controllato: nella mano teneva due involucri, uno di eroina ed uno di cocaina. Tanto è bastato per intuire che il ragazzo, che è stato identificato e segnalato come assuntore di stupefacenti, aveva appena acquistato la “roba” dall’interno dello stabile. 

Gli agenti hanno quindi attivato un controllo mirato presso uno degli appartamenti, dove la proprietaria, Caterina Cardia, cagliaritana di 57 anni, era sospettata da tempo di gestire un piccolo market domestico.

I poliziotti, mentre cercavano una via per accedere all’interno dell’abitazione, hanno notato che da un balcone era stato gettato un foglio di carta assorbente con ritagli di plastica e polvere di colore beige, subito raccolto da altri agenti appostati appositamente sotto le finestre della casa.

All’interno dell’appartamento erano presenti altri acquirenti e nel corso della perquisizione, all’interno di un contenitore occultato in cucina, sono stati trovati altri 11 involucri contenenti 3 gr eroina, pronti per essere ceduti, la somma di 305 euro in contanti e un bilancino di precisione nascosto sotto il frigorifero.

La donna è stata tratta in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e questa mattina si terrà l’udienza di convalida per direttissima.