Sei in: Home > Articoli > Sport > Bundesliga- Haaland trascina il suo Borussia alla prima vittoria post covid

Bundesliga- Haaland trascina il suo Borussia alla prima vittoria post covid

image_pdfimage_print

Ad inaugurare il primo gol del nuovo calcio post-Covid è di Erling Haaland, il classe 2000 vero e proprio Re del gol. Il tedesco ha portato in vantaggio il Borussia Dortmund nel big match contro lo Schalke nel giorno del ritorno in campo in Bundesliga. Solito fiuto impressionante per la rete per il norvegese che ha sfoderato una nuova esultanza. Il norvegese ci ha abituati ai festeggiamenti in stile “yoga” che tanto avevano fatto arrabbiare i calciatori del Psg in Champions. Questa volta però anche l’ex Salisburgo si è adattato al protocollo anti Covid esultando con distanziamento. Il centravanti dopo la rete allo Schalke si è portato quasi all’altezza della bandierina dell’angolo improvvisando un curioso balletto, con movimento delle spalle, in solitaria. Erling Haaland continua dunque a confermarsi un bomber di razza, un vero e proprio predestinato del gol. La sua ultima rete in Bundesliga risaliva al 22 febbraio contro il Werder Brema. Numeri alla mano, sono 10 i gol segnati in 9 partite del campionato tedesco per l’ex Salisburgo che complessivamente in stagione ha collezionato la bellezza di 41 gol in 34 partite. Un bottino impressionante per un ragazzo destinato ad infiammare il mercato in futuro.

Non poteva che essere lui a segnare il primo gol della nuova Bundesliga post-Covid. Nel giorno del ritorno in campo del massimo campionato tedesco, sono bastati 29′ minuti ad Erling Haaland per portare in vantaggio il Borussia Dortmund contro lo Schalke 04 nel derby della Ruhr, che poi avrà modo di vincere per 4-0. Solita rete da bomber di razza per il norvegese che ha finalizzato in maniera perfetta un assist di Hazard. L’ultimo gol segnato in Bundesliga risaliva all’11 marzo con il giocatore del Colonia Uth che timbrò il cartellino contro il Borussia Moenchengladbach.