Sei in: Home > Edizioni Locali > Ancona > Botte e minacce avventori locali Ancona, 4 denunciati da Ps

Botte e minacce avventori locali Ancona, 4 denunciati da Ps

 

Per i tafferugli avvenuti in Piazza del Plebiscito ad Ancona la sera del 2 ottobre scorso, con botte, minacce e insulti ad altri avventori di locali pubblici, i poliziotti della Questura hanno identificato e denunciato quattro giovani: si tratta di quattro ragazzi, di età compresa tra i 20 e i 21 anni che, quella sera, per futili motivi, erano arrivati alle mani dopo una serie di insulti e minacce, rivolte anche agli avventori dei locali pubblici, presenti sul posto. Le accuse vanno dalle lesioni (tre persone estranee ai fatti sono rimaste ferite, e poi sono state curate all’ospedale di Torrette), minacce e danneggiamento di suppellettili di locali/bar nella piazza.

Gli agenti sono arrivati a individuare i giovani dopo un’attenta attività investigativa partita dall’analisi dei video acquisiti, sia dalle telecamere cittadine, sia da quelli estrapolati dalle piattaforme dei social network.