Sei in: Home > Edizioni Locali > Bimbo ivoriano rapito a Ballarò da due uomini trovato alla stazione con la madre: stavano per lasciare Palermo

Bimbo ivoriano rapito a Ballarò da due uomini trovato alla stazione con la madre: stavano per lasciare Palermo

 La madre il figlio si trovavano in due case famiglie differenti

 

 

Il bimbo di tre anni, rapito ieri sera da due uomini da una comunità a Palermo, è stato ritrovato dalla Polizia insieme alla madre 17enne alla stazione dei pullman. La ragazza, minorenne ivoriana, era scappata ieri da una struttura palermitana, e stava per scappare con suo figlio. Il piccolo era nel centro per minori dell’Albergheria, dove due uomini avevano fatto irruzione e, dopo avere minacciato e aggredito gli operatori, lo avevano portato via.  Le indagini erano state avviate subito dopo la denuncia di scomparsa del minore presentata dagli operatori della struttura di Ballarò.  La Polizia ha perlustrato tutte le strade e i vicoli dell’Albergheria, fino alla zona del Capo e del Borgo Vecchio e le ricerche non si sono mai fermate. La madre il figlio si trovavano in due case famiglie differenti in base ad una decisione della Magistratura e ora sono stati portati negli uffici della squadra mobile. “Il sindaco e l’assessore Giuseppe Mattina – dicono dal Comune –  hanno ringraziato la questura e tutti gli agenti coinvolti per l’attenzione dedicata alla delicata situazione e per la veloce soluzione e sottolineano che sarà cura dell’amministrazione adottare in sinergia con l’autorità giudiziaria ogni misura volta alla tutela dei due minori”.