Sei in: Home / Editoriale / Battistoni: “Condotta scellerata, contra legem”

Battistoni: “Condotta scellerata, contra legem”

Il senatore Francesco Battistoni, che nelle elezioni politiche del 2018 è stato eletto al Senato della Repubblica nel collegio uninominale di Viterbo per la coalizzazione di centro-destra, in una nota esordisce: “Spero che il Presidente Zingaretti abbia già comunicato una data per la convocazione dei rappresentanti del settore venatorio, così come da loro richiesto la scorsa settimana.”

Il Presidente pertanto, viene accusato di una condotta scellerata, contra legem, che consiste nell’adottare delibere o modificare aspetti sostanziali delle leggi regionali dal Senatore.

“Sono da sempre vicino – continua Battistoni –  a questi temi ed ho sempre ritenuto di fondamentale importanza il coinvolgimento ed il confronto, così come prescrive anche la legge, del comitato tecnico faunistico-venatorio, che invece il Presidente Zingaretti continua a disprezzare.”

Infine il Senatore conclude dicendo “Se questa Giunta ed il suo Presidente continueranno ad avere questo atteggiamento denigrante, svilente e non rispettoso degli obblighi di legge, non mancherò di utilizzare gli atti di sindacato ispettivo parlamentare”.

Check Also

Premiate a Ecomondo le 21 pratiche di Ecosistema Urbano 2018

Città che puntano sulla qualità ambientale e sulla qualità della vita con esperienze innovative e …