Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Barbara D’Urso: oltre 216 mila firme per cancellare il suo programma

Barbara D’Urso: oltre 216 mila firme per cancellare il suo programma

image_pdfimage_print

 

Pochi giorni fa è stata lanciata una petizione su change.org contro Barbara D’Urso. La raccolta di firme online è stata creata in seguito alla preghiera in diretta nella puntata di Live, non è la D’Urso. La petizione online porta il titolo: “Cancellare i programmi della D’Urso” e quasi 217 mila persone si trovano d’accordo. L’obiettivo è quello di arrivare a 300 mila firme.

 

L’utente che ha lanciato la raccolta firme è Mattia Mat che spiega “Questa volta ha superato il limite”, battendosi affinché il programma venga cancellato definitivamente. La descrizione su change.org sottolinea che “l’Italia è un paese laico e abbiamo i nostri luoghi di culto e sacerdoti” e accusa la conduttrice di aver sfruttato il potere della religione sugli anziani per rafforzare il suo programma.

Dopo la puntata in cui la D’Urso prega in diretta l’Eterno riposo per i morti di coronavirus insieme a Matteo Salvini, sui social è scattata la rivolta. Il video della preghiera è diventato virale in poco tempo e le condanne non sono mancate. Durante la diretta Barbara aveva esordito con: “Io lo posso recitare perché tanto tutte le sere io faccio il rosario, non me ne vergogno, anzi sono orgogliosa di dirlo”. Salvini concorda con un “Siamo in due Barbara” e insieme recitano la preghiera.

I commenti delle 217 mila persone che hanno firmato parlano chiaro: “È ora di dire basta all’omicidio dei neuroni dei telespettatori! Non è possibile continuare” scrive Rosa. Mentre Mariachiara spiega “Sto firmando perché credo sia opportuno, se non possiamo proprio dare spazio alla cultura, almeno non darlo a questo genere di fenomeni.”