Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Aveva ferito l’ex moglie con un coccio di bottiglia, è tentato omicidio

Aveva ferito l’ex moglie con un coccio di bottiglia, è tentato omicidio

Lo scorso agosto una donna e una sua amica erano state ferite con un coccio di bottiglia al porto antico di Genova. Per i Carabinieri hanno è tentato omicidio.

Un uomo di 42 anni, di origini senegalesi, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo, infatti, lo scorso agosto aveva ferito con un coccio di bottiglia l’ex moglie e una sua amica presso il porto antico di Genova. Per la precisione, il fatto è accaduto la sera del 27 agosto, mentre le due donne passeggiavano al Belvedere Pertusio. I due ex coniugi si sarebbero incontrati per caso, e subito è scattata una violenta lite. Inizialmente i due si sono insultati pesantemente, per poi cominciare a spintonarsi. Il litigio è poi sfociato in violenza vera e propria quando l’uomo ha brandito una bottiglia rotta dai vetri affilati.

Il senegalese ha sferrato un colpo contro la donna, ferendole il braccio e poi il collo, a pochi centimetri dalla giugulare. Anche l’amica è stata coinvolta nell’aggressione, mentre tentava di separare i due litiganti. Entrambe le donne sono poi state portate all’ospedale San Martino, dove l’ex moglie è stata ricoverata d’urgenza. L’ex marito è stato trovato poche ore dopo in via Pre’, e anche per lui è stato necessario il trasporto al Pronto Soccorso. All’episodio sono poi seguite le indagini dei Carabinieri, che hanno scoperto che gli episodi di violenza nella storia coniugale dei due erano numerosi. Tra il 2015 e il 2018, infatti, la donna aveva dovuto sopportare violenze sia fisiche sia verbali, che l’avevano portata a chiedere il divorzio. La sera dell’accaduto l’uomo era stato denunciato per lesioni gravi, ma a seguito degli accertamenti l’accusa è passata a tentato omicidio.