ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 17 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Att. Produttive: Bini, Confcommercio Trieste cresce e supporta imprese

Capriva del Friuli, 29 giu – “È il momento di scelte
importanti: il turismo e il terziario regionali vivono un periodo
di crescita, che va sostenuta, sempre attraverso quella vincente
alleanza tra il pubblico, il privato e le associazioni di
categoria. In assestamento ci saranno 40 milioni di euro a
sostegno delle imprese colpite dal caro energia ma anche
contributi importanti per chi vorrà investire nel fotovoltaico
per la propria impresa. Stiamo traguardando il futuro”.
Lo ha sottolineato l’assessore regionale al Turismo e alle
Attività Produttive, Sergio Emidio Bini, intervenuto ieri
all’assemblea di Confcommercio Trieste tenutasi nella sede della
Fondazione Villa Russiz, a Capriva del Friuli, alla presenza del
presidente dell’associazione Antonio Paoletti.
“Tracciando un bilancio dell’anno appena trascorso, che vede
tutti gli indicatori in crescita, non si può che partire
ringraziando gli imprenditori che, anche durante la pandemia,
hanno anteposto l’interesse dei lavoratori a quello del profitto
– ha detto Bini -. A loro non è mai mancato il sostegno
dell’Amministrazione regionale, che in quattro anni ha messo a
disposizione del terziario e del turismo quasi 400 milioni di
euro. Ma questo non basta: servono anche una visione d’insieme e
una grande capacità di ascolto. Con la legge Sviluppoimpresa sono
state messe in campo risorse per ottenere risultati a medio e
lungo termine: le linee contributive sono condivise e scritte col
contributo di tutte le associazioni di categoria. Ora raccogliamo
quanto è stato seminato: il comparto del turismo è esploso, così
come il terziario”.
Sia sul piano economico, sia sul piano turistico, Trieste sta
riconquistando un ruolo di primo piano sullo scacchiere
continentale. Un risultato, è stato sottolineato dal direttivo di
Confcommercio Trieste, frutto anche di un’Amministrazione
regionale competente, equilibrata, sempre pronta al dialogo e
proattiva, componenti emerse con forza soprattutto nel corso
dell’emergenza sanitaria quando il terziario ha potuto contare su
attenzione continua, supporti concreti e interventi di entità
tutt’altro che trascurabile da parte della Regione Friuli Venezia
Giulia.
Nella sua relazione introduttiva, il presidente di Confcommercio
Trieste Paoletti ha ricordato la crescita del capoluogo
regionale, da un lato con lo sviluppo del turismo e della
crocieristica e dall’altro con l’arrivo di investimenti di
importanti multinazionali, come British American Tobacco: “Questo
successo è frutto di un lavoro di squadra, con il Comune e
l’autorità portuale, ma anche con la Regione e le altre
associazioni di categoria – ha aggiunto Bini -. Lo dimostra la
fusione, firmata oggi, tra il Cat di Trieste e il Cat di Gorizia,
per far nascere il Cat Venezia Giulia e garantire un più puntuale
e preciso sostegno alle imprese del terziario”. Paoletti ha anche
voluto ringraziare l’assessorato alle Attività Produttive per la
manovra di assestamento di luglio, attraverso la quale saranno
garantiti 40 milioni di euro di aiuti per le imprese colpite dal
caro energia.
“Il comprensorio giuliano dispone di peculiarità, componenti e
risorse che incoraggiano a guardare al futuro con una certa
fiducia – ha sottolineato l’assessore Bini -. Fra queste la più
rilevante è il turismo. Trieste guarda con crescente interesse ai
mercati italiano, europeo ed extraeuropeo: non a caso quest’anno
lo scalo cittadino e quello di Monfalcone toccheranno insieme
quota 500 mila crocieristi”.
Nel corso del 2021, Confcommercio Trieste ha potenziato i servizi
offerti agli associati, che in totale sono 3137. L’associazione
ha infatti promosso 5000 ore di formazione (1450 le persone
coinvolte), mentre in ambito di consulenza sono state 350 le
imprese assistite. Per il lavoro sono stati 15.000 i cedolini
trattati, mentre in area fiscale-contabilità sono state 1711 le
dichiarazioni gestite e 512 gli atti contabilità curati.
ARC/PT/gg