Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Arte Contemporanea, sessanta opere da Torino a Cuneo

Arte Contemporanea, sessanta opere da Torino a Cuneo

Anche quest’anno la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino (GAM) sposta le sue opere a Cuneo per una mostra che aprirà il 24 ottobre.

La Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino (GAM) conferma per il secondo anno la collaborazione con la Città di Cuneo. Una sessantina di opere saranno trasferite per una mostra temporanea nel complesso monumentale di San Francesco, che nel 2011 è stato restaurato dalla Fondazione Crc in collaborazione con la GAM. Già l’anno scorso nel complesso monumentale era stata allestita la mostra “Io non amo la natura”, realizzata con l’aiuto della GAM, che ha riscosso notevole successo tra il pubblico.

L’iniziativa si ripropone anche quest’anno con la mostra “Noi continuiamo l’evoluzione dell’arte. Arte informale dalle collezioni della Gam”, che aprirà al pubblico il 24 ottobre e sarà visitabile fino al 20 gennaio. La mostra è curata da Riccardo Passoni e saranno esposte una sessantina di opere provenienti dalla GAM, frutto del lavoro di pittori e scultori italiani, attivi prevalentemente nel secondo dopoguerra. I rappresentanti di uno stile artistico unico, le voci di quel periodo che è stato insieme rammarico per il passato e speranza per il futuro, sono Alberto Burri, Lucio Fontana, Carla Accardi, Giuseppe Capogrossi, il Gruppo degli Otto (Afro, Birolli, Corpora, Moreni, Morlotti, Santomaso, Turcato e Vedova), e molti altri.