Sei in: Home > Edizioni Locali > Arrestato il pirata della strada di Nettuno per omicidio stradale

Arrestato il pirata della strada di Nettuno per omicidio stradale

Il papà di Nicole alla fine è stato arrestato per omicidio stradale.

Gabriele Maddonni, dopo aver causato un incidente stradale in cui ha perso la vita la figlia di 9 anni ed è rimasta ferita quella di 7, aveva deciso di lasciare Nettuno.

Temeva infatti il linciaggio da parte dei parenti. Così si era trasferito a Roma da un cugino. Proprio a casa del cugino gli è arrivato il provvedimento restrittivo.

L’uomo era senza patente da nove anni per guida in stato di ebbrezza. Quella drammatica sera si era messo al volante, ubriaco, di una Bmw senza revisione e assicurazione.

Aveva portato con lui le due figliolette, Nicole, 9 anni e Sara, 7 anni. Poi sulla via dei frati ha perso il controllo dell’auto. La piccola Nicole, a cui non era stata allacciata la cintura è schizzata fuori dall’aut che, ribaltandosi, l’ha schicciata.

Sara, invece, è rimasta ferita alle gambe. In base a quanto scoperto dalla scietifica, il 39enne non ha neanche provato a frenare. Così l’auto è finita in un fosso.

L’uomo è stato subito indagato per omicidio stradale. Adesso è stato fromalmente arrestato. Per quanto riguarda i funerali di Nicole, si terranno giovedì prossimo alle 15.30. La funzione di svolgerà presso il santuario di Santa Maria Goretti, a Nettuno.