Sei in: Home > Edizioni Locali > Arezzo: vandali minorenni in una scuola

Arezzo: vandali minorenni in una scuola

In una scuola nella provincia di Arezzo si sono introdotti dei vandali minorenni.

Un gruppo di ragazzi è entrato diverse volte in una scuola di Terranuova Bracciolini, in provincia di Arezzo. Durante le loro “gite” hanno rubato dall’istituto alcune casse audio dei computer e dato fuoco ad alcuni flaconi di alcool in un seminterrato.

In questo modo, hanno provocato non pochi danni alla scuola. Peccato che non possano essere tutti processati. Già, perché escluso un ragazzo, tutti gli altri hanno un’età compresa tra gli 11 e i 17 anni.

In altre parole sono tutti minorenni. Gli atti vandalici sono avvenuti tra giugno e luglio scorso. Già da allora erano partite le indagini per scoprire l’identità dei vandali.

Tuttavia, nessuno si aspettave che si trattasse di una banda di minorenni. Uno dei vandali aveva addirittura una copia delle chiavi della scuola. Altro aspetto che dovrà essere chiarito.

Tra i minori ben cinque hanno meno di 14 anni. Per questa ragione, non possono essere imputabili. Tutti gli altri, però, sono stati consegnati alla magistratura in attesa di giudizio.

Sono imputati di danneggiamento e furto in concorso, con l’aggravante della continuazione per essersi introdotti in più circostanze nel plesso scolastico.

Per conoscere il destino dei giovani vandali bosognerà aspettare il verdetto del processo.