ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 3 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Approvata dalla Giunta disciplina “stalli rosa”

Con la deliberazione n. 79 approvata oggi la Giunta ha affidato alla società APS Spa la gestione delle pratiche per il rilascio dei cosiddetti “permessi rosa”, introdotti nel Codice della Strada dal Decreto Infrastrutture a fine 2021.

Con la medesima deliberazione la Giunta ha anche approvato i modelli di domanda per il rilascio del permesso e del contrassegno da esporre sul cruscotto del veicolo al fine di attestare l’autorizzazione alla sosta negli stalli individuati, in quanto veicolo a servizio di donne in stato di gravidanza o di genitori con un bambino di età non superiore a due anni, così come previsto dalla normativa.

Il Comune di Aosta aveva individuato, nel 2005, 17 “stalli rosa” collocati nei pressi dei presidi ospedalieri e socio-sanitari e di uffici pubblici. A seguito delle riunioni della Commissione Viabilità e di successivi sopralluoghi, la dislocazione degli stalli è stata parzialmente modificata e il loro numero sarà incrementato di almeno tre unità.

Attualmente è previsto che due posti siano riservati in via Vaccari in prossimità dell’ospedale Beauregard, altrettanti in corso Saint-Martin-de-Corléans (zona ex Maternità), tre posti in corso Lancieri (due nei pressi dell’IRV e uno degli uffici della società APS), due posti in via Guédoz, nei pressi dell’ospedale “Parini”, un posto in piazza San Francesco, due posti in via Guido Rey, nei pressi dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, un posto in via Ribitel, nei pressi delle Poste centrali, due posti in via Piave, un posto nel parcheggio del cimitero comunale di via Piccolo San Bernardo, un posto in regione Borgnalle, sede di numerosi uffici e studi medici, un posto in corso Battaglione Aosta (sede INPS) e due posti in piazza Plouve.

Gli stalli saranno delimitati da segnaletica orizzontale (cornice rosa con all’interno il simbolo della cicogna con il fagotto) e individuati da segnaletica verticale attraverso un palo con un cartello raffigurante il simbolo della cicogna.

12 maggio 2022 – 17:16

FM