Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Ancora morti sul lavoro, un operaio folgorato nel Trevigiano

Ancora morti sul lavoro, un operaio folgorato nel Trevigiano

 

Un uomo di 43 anni di Conegliano (Treviso) è morto questo pomeriggio mentre operava in un cantiere edile attivo nelle pertinenze di un’azienda agricola di Vidor (Treviso).

Secondo la prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo sarebbe stato investito da una scarica elettrica provocata dal contatto fra dei conduttori elettrici ad alta tensione ed il braccio meccanico della betoniera con la quale stava lavorando.

La morte per folgorazione è stata istantanea. Sul posto carabinieri, Spisal e Suem.