Sei in: Home / Edizioni Locali / “Ancora fischia il vento”- questo quanto rimane della vetrata della Lega distrutta da una bomba carta

“Ancora fischia il vento”- questo quanto rimane della vetrata della Lega distrutta da una bomba carta

          

La sede della Lega Nord in Trentino, è stata distrutta da una bomba carta costruita mettendo assieme più petardi.

Questo è quanto successo nel cuore della notte ad Ala, in Trentino.

Fortunatamente la sede era vuota per cui non vi sono stati feriti; lo scoppio ha fatto svegliare il quartiere, molte le persone in strada.

Anche se nella mattinata era girata la voce che i presunti colpevoli fossero stati già individuati, da quello che emerge sono ancora in corso le indagini da parte delle Forze dell’Ordine

Il procuratore della Repubblica di Trento Sandro Raimondi infatti chiarisce: “Nessuna persona è stata al momento né fermata né identificata nell’ambito delle indagini sull’episodio di Ala”.

Sul muro di fronte la Lega è stata scritta la frase “Ancora Fischia il vento”, motto della Resistenza.

Check Also

Disperso cercatore di funghi 

Ricerche dal pomeriggio del 13 in località Is Cannoneris Sono proseguite tutta la notte del …