Sei in: Home > Edizioni Locali > Ancona > Ancona, due minorenni picchiano coetaneo e filmano aggressione

Ancona, due minorenni picchiano coetaneo e filmano aggressione

L’aggressione sarebbe maturata dopo che la vittima aveva rivolto alcuni insulti razzisti nei confronti di uno dei futuri aggressori

ANCONA – La Procura dei minori di Ancona ha chiuso di recente le indagini a carico di due minorenni della Vallesina, accusati di lesioni nei confronti di un altro minorenne. I due adolescenti lo avrebbero picchiato in un’area pubblica filmando anche l’aggressione.

Il video diffuso sui social è diventato virale e ha raggiunto anche la madre del giovane vittima. Il genitore ha fatto partire immediatamente la denuncia, rivolgendosi ai carabinieri.

Secondo quanto emerge dalle indagini, i tre, compagni di scuola, non erano nuovi a dispetti e scherzi di dubbio gusto reciproci. Questa volta però sono andati oltre e non si sono regolati. L’aggressione sarebbe maturata dopo che la vittima aveva scritto su una chat di Whatsapp degli insulti a sfondo xenofobo ad uno dei due adolescenti che poi lo hanno picchiato. I tre si sono incontrati in un giardino pubblico e li’, ad avere la peggio, è stato il figlio della donna che ha fatto denuncia. I due lo hanno preso a pugni, mentre una terza persona riprendeva la scena con il cellulare. Il video è stato acquisito dai carabinieri.