Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Anacapri: belevedere chiuso ai disabili

Anacapri: belevedere chiuso ai disabili

Il belvedere di Anacapri è inaccessibile ai disabili a causa di 4 gradini.

Il belvedere di Anacapri è sicuramente uno dei luoghi più significativi del posto. Peccato che non tutti possano accedervi liberamente. Se si è affetti da una qualche disabilità non è possibile arrivarci. Ci sono quattro gradini che non permettono alle sedie a rotelle di passare.

Christian Durso ha 27 anni e da due anni combatte perché le persone disabili come lui possano accedere al belvedere. In passato è stato anche sostenuto dal Quirinale.

Adesso però dovrà recarsi in Tribunale. Il 13 maggio si terrà a Napoli la prima udienza della causa per il risarcimento danni chiesto dal disabile al Comune di Anacapri.

Durso ha dichiarato che: “Temo sia l’unico modo per costringere l’amministrazione ad abbattere la barriera architettonica. Se dovessi ottenere dei soldi, ne devolverò metà ad associazioni impegnate al fianco dei disabili, e l’altra metà per creare un fondo a favore di iniziative contro le barriere”.

Al suo fianco c’è anche l’associazione Luca Coscioni. Tuttavia, secondo il Comune di Anacapri quei quattro gradini non sarebbero un problema.

Ma Durso la pensa difficilmente: “Quei quattro gradini, impossibili da scendere per me e per qualsiasi altri disabile, negano il diritto a fruire della bellezza, calpestando il principio di uguaglianza tra i cittadini”.

Adesso la questione si risolverà in tribunale.