ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 10 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Ambiente, Carta per la tutela della posidonia

L’Assessorato regionale dell’Ambiente è capofila del progetto Posbemed2 Governance e gestione di sistemi spiaggia-duna con Posidonia nel Mediterraneo, finanziato dal programma Interreg MED 2014/2020.

Il partenariato – composto da 8 realtà provenienti da 6 Stati: Italia, Francia, Spagna, Grecia, Croazia e Cipro – si è proposto di gestire la fascia costiera mediterranea promuovendo lo sviluppo della pianificazione delle spiagge basata sul riconoscimento del ruolo strategico svolto dalla Posidonia oceanica.

Le praterie sottomarine di Posidonia svolgono infatti molteplici funzioni tra cui un elevata produzione di ossigeno, mentre le foglie morte, trasportate a riva dalle correnti, costituiscono ammassi misti a sabbia, le banquette, che proteggono le spiagge attenuando i danni provocati dalle mareggiate e dai fenomeni erosivi.

La tutela della Posidonia risulta quindi fondamentale nonostante in molti casi sia considerata un problema estetico rispetto all’attrattività e frequentazione delle spiagge in cui è depositata.

In quest’ottica nell’ambito di Posbemed2 è stata istituita la “Carta degli impegni a favore della conservazione della Posidonia nelle spiagge del Mediterraneo” che consente a enti, associazioni, gestori di servizi costieri e privati cittadini di partecipare al progetto di protezione e valorizzazione delle coste sottoscrivendo dei programmi di lavoro attraverso una piattaforma dedicata.

La Carta Comune contribuisce agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, al Quadro globale per la Biodiversità Post-2020 e si allinea con gli obiettivi del Decennio delle scienze oceaniche per lo sviluppo sostenibile (2021-2030) e sostiene l’attuazione dell’Agenda 2030.

Sottoscrivi la carta