Streaming
Sei in: Home > Rubriche > Consumatori > Alto Adige, sequestrate 12 tonnellate di carne per un valore di 170.000 euro

Alto Adige, sequestrate 12 tonnellate di carne per un valore di 170.000 euro

 I legali rappresentanti delle società sono stati denunciati per concorso in vendita di prodotti industriali con segni mendaci

 

 

I carabinieri del Reparto tutela agroalimentare (Rac) di Parma, in collaborazione con l’arma territoriale e personale Asl di Merano, hanno eseguito un maxi sequestro di carne in Alto Adige. I legali rappresentanti delle società sono stati denunciati per concorso in vendita di prodotti industriali con segni mendaci. I militari hanno sequestrato circa 5.040 confezioni di carré di maiale, pari a 540 kg, e 182.323 etichette con riferimenti all’Italia, in realtà prodotte in Austria e destinate al mercato estero, in quanto idonee a truffare il consumatore sull’origine del prodotto. Inoltre sono stati posti i sigilli a 4.057,4 kg di prodotti carnei semilavorati, destinati alla produzione di wurstel, per mancanza di tracciabilità, oltre che a 60.000 confezioni di “Pancetta e Karrè stagionati”, 8.637 kg, e 1.540.150 etichette, per indebita evocazione dell’indicazione geografica protetta “Sudtiroler Speck Alto Adige Igp”. Questo nuovo sequestro arriva pochi giorni dopo un’altra maxi operazione simile nella stessa zona,