ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 30 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

“Alimentare elementi di russofobia, così come il confondere memoria e presente, favorisce gli elementi di nazionalismo che tornano a emergere nel nostro continente”

“Alimentare elementi di russofobia, così come il confondere memoria e presente, favorisce gli elementi di nazionalismo che tornano a emergere nel nostro continente”

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Prendiamo atto che sia stato riconosciuto l’errore nel dire che le responsabilità dell’invasione ucraina sarebbero del “popolo russo”. Ringraziamo l’Assessore per averlo riconosciuto. Nonostante questo, non concordiamo sulla scelta politica di ritirare il gonfalone e i simboli del Comune, rinunciando a prendere parola.
E riteniamo sbagliato scaricare le responsabilità sull’ANPI, che solitamente permette all’Amministrazione di poter rivendicare la puntuale azione sul tema dell’antifascismo.

L’Assessore ci ha spiegato che per lui era la prima volta in quella piazza. Ma non è così per il Comune.
Si potevano specificare le cose e spiegare al meglio il contesto particolare in cui ci troviamo.
Durante le invasioni di Iraq, Afghanistan e degli altri paesi colpiti dalla NATO, si è mai cambiato atteggiamento formale nei confronti degli Stati Uniti?

Non condividiamo le decisioni politiche prese, pur non avendo nessuna ambiguità rispetto ai governi di Putin. Mentre i governi di Berlusconi e Renzi ci facevano affari, noi sostenevamo quelle compagne e quei compagni che hanno pagato col carcere la loro lotta”. (fdr)