Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Affondato mercantile Grande America della compagnia Grimaldi Lines

Affondato mercantile Grande America della compagnia Grimaldi Lines

La nave Grande America, che aveva preso fuoco nel Golfo di Biscaglia nei giorni scorsi, è finalmente affondata.

Il mercantile del Gruppo Grimaldi Grande America, che aveva preso fuoco tra 10 e 11 marzo, è affondato.  L’incendio probabilmente è stato causato dalla merce stivata sulla nave.

Tramite un comunicato, il Gruppo Grimaldi ha fatto sapere che: “Soddisfatti di confermare che non vi sono state perdite di vite umane né feriti tra i 26 membri dell’equipaggio e l’unico passeggero a bordo, tutti i quali avevano abbandonato la nave nelle prime ore dell’11 marzo ed erano stati prelevati dalla HMS Argyll, nave della marina militare britannica, e portati a Brest (Francia), dove si trovano sani e salvi.

Nonostante i grandi sforzi, la scorsa notte le autorità francesi hanno deciso di sospendere le operazioni antincendio, poiché la nave aveva iniziato a inclinarsi considerevolmente. All’aumentare dell’intensità dell’incendio”, il Gruppo Grimaldi “ha prontamente affidato le operazioni di salvataggio ad Ardent, una delle principali compagnie di salvataggio a livello internazionale.

La Grande America è affondata oggi alle 15:26 (ora locale) circa 140 miglia nautiche a sud-ovest di Brest, nella posizione 46 04 ‘8 N 05 47’ 4 W e a una profondità di 4.600 metri.

Il Gruppo Grimaldi “si è immediatamente attivato, in pieno coordinamento con le autorità francesi, per prevenire qualsiasi potenziale danno all’ambiente marino derivante dall’affondamento della nave”.