Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Aeroporto di Ciampino chiuso per 3 ore, 750 passeggeri evacuati e voli dirottati: ritrovati ordigni bellici

Aeroporto di Ciampino chiuso per 3 ore, 750 passeggeri evacuati e voli dirottati: ritrovati ordigni bellici

Ordigni saltati fuori durante i lavori di manutenzione dei piazzali di sosta degli aeromobili

 

 

Ritrovati degli ordigni bellici, risalenti alla seconda guerra mondiale, all’aeroporto di Ciampino. Lo scalo romano è rimasto chiuso per 3 ore dopo il rinvenimento, dietro le disposizioni di Enac. L’allarme è scattato intorno alle 14, quando sono emerse delle bombe durante i lavori di manutenzione dei piazzali di sosta degli aeromobili. Sul posto sono intervenuti gli artificieri del 6° reggimento genio pionieri dell’esercito per effettuare le operazioni di rimozione dei residuati bellici, in completa sicurezza. Le forze dell’ordine hanno preso in consegna gli ordigni e li hanno disinnescati in una cava.

“Sono state ritrovate tre bombe tedesche” fa sapere via Twitter il ministero della Difesa. “Gli specialisti del 6  Reggimento Genio dell’Esercito sono al lavoro per  disinnescare gli ordigni del peso complessivo di 150 kg per un totale di 75 kg di esplosivo”

750 passeggeri sono stati evacuati e accompagnati fuori dalle aerostazioni. La società di gestione Aeroporti di Roma ha dato assistenza ai viaggiatori, mettendo a disposizione dei bagni chimici, acqua e panini e del personale per fornire informazioni fino alla fine delle operazioni. I numerosi voli programmati, in arrivo e in partenza, sono stati ritardati in alcuni casi e in altri dirottati sullo scalo di Fiumicino. L’aeroporto di Ciampino ha riaperto intorno alle 17:15.

I nuclei artificieri dei reparti del genio dell’Esercito italiano, soltanto lo scorso anno, hanno eseguito oltre 2.000 interventi specialistici per la bonifica di ordigni esplosivi e residuati bellici, per un totale di oltre 4.500 ordigni disinnescati. Negli ultimi dieci anni l’Esercito ha portato a termine oltre 35.000 interventi di bonifica su tutto il territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *